ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Caserma Forestale, si rischia il crollo della struttura in cemento

“La caserma della forestale di Casamicciola continua a essere un miraggio e quel che resta di quel progetto a nostro avviso scellerato è uno scheletro di cemento al posto di alberi e vegetazione di vario tipo, tutto distrutto per far spazio a una caserma della forestale che, ora, con l’accorpamento con i Carabinieri, diventa forse ancor più inutile”.
A denunciarlo il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, per il quale “quella vicenda grida vendetta e c’è da augurarsi che il processo che sta andando avanti non si concluda nel peggiore dei modi, con la prescrizione, perché è giusto che la Magistratura si esprima pienamente sulle eventuali responsabilità penali di quella decisione che per chi ha a cuore le sorti dell’ambiente è da sempre apparsa incomprensibile”.
“Quella struttura, ormai, sta cadendo pericolosamente a pezzi” ha aggiunto Borrelli che è andato a fare un sopralluogo, precisando che “c’è il rischio concreto che si aggiungano altri danni, economici e ambientali, oltre a quello di aver fatto scempio di una pineta per far spazio a una caserma di cui non si sentiva il bisogno”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close