Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Caso Manzoni, oggi la riunione del comitato dei genitori

CASAMICCIOLA TERME. A poche settimane dall’inizio dell’anno scolastico, tiene ancora banco la questione circa la destinazione degli studenti tra i vari plessi del comune di Casamicciola. Oggi pomeriggio, il comitato dei genitori dell’Istituto Comprensivo Enrico Ibsen si riunirà in assemblea, convocata per le ore 17:30. Saranno due le questioni all’ordine del giorno: innanzitutto si parlerà del “caso Manzoni”, il plesso del Paradisiello da mesi al centro di una serie di polemiche, i cui lavori di ristrutturazione sono in dirittura d’arrivo (l’inaugurazione del rinnovato edificio è prevista per il prossimo 26 settembre). All’esame del comitato ci sarà poi la possibile convivenza con il plesso Sanseverino. L’assemblea sarà pubblica, e la convocazione è stata inviata anche alla Dirigente scolastica Marinella Allocca e al consiglio d’Istituto dell’Ibsen.  La soluzione adottata dall’amministrazione, come molti ricorderanno, è quella di far confluire nei rinnovati locali dell’edificio Manzoni gli alunni delle elementari dell’Istituto Ibsen, con l’aggiunta dei bambini finora sistemati al Sanseverino. Una scelta, come aveva spiegato la delegata all’istruzione avv. Nunzia Piro, dettata dall’ottimizzazione delle risorse e degli spazi, visto che il Manzoni risultava sovradimensionato per ospitare le sole classi elementari dell’Ibsen. La soluzione permette all’amministrazione casamicciolese di tenere in piedi la trattativa per locare il plesso Sanseverino agli studenti dell’Istituto Mennella, in attesa di una sistemazione definitiva, e di evitare che i bambini più piccoli vengano a contatto con gli studenti delle superiori. Tuttavia, nonostante sembri ormai completamente scongiurata la possibilità di locazione del Manzoni alla Città Metropolitana, come paventato da diversi genitori degli alunni che frequentano le scuole elementari dell’Ibsen, nemmeno la decisione appena illustrata sembra aver tacitato i dubbi e le proteste di tali genitori. Oggi pomeriggio, quindi, andrà in scena un nuovo capitolo di questa estenuante partita, e tutto lascia pensare che non sarà l’ultimo, almeno fino a quando inizierà l’anno scolastico, che con le sue urgenze e le sue necessità attenuerà (forse) le polemiche estive, mentre le piogge autunnali proveranno a raffreddare gli animi surriscaldati da un’estate caratterizzata da malumori e sospetti conditi dalle accuse dell’opposizione consiliare e dalle rassicurazioni e smentite della maggioranza guidata dal sindaco Castagna. Come si ricorderà, il comitato dei genitori è stato attivo protagonista, non soltanto in piazza, con la manifestazione “Nessuno tocchi il Manzoni” organizzata lo scorso giugno alla Marina, ma anche con una costante presenza negli ambienti istituzionali e amministrativi. Alcuni componenti del comitato sono intervenuti durante i lavori degli ultimi Consigli comunali, a partire da quello svoltosi nella lunga notte tra il 3 e il 4 giugno, fino ai due civici consessi tenutisi a Palazzo Bellavista tra fine luglio e inizi agosto. Nella circostanza, come si ricorderà, il Presidente del consiglio comunale D’Ambrosio consentì ai rappresentanti dei genitori di poter intervenire nel dibattito.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x