ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Cava dell’Isola, nuova denuncia dei Verdi

“Per Cava dell’Isola non mancano mai le sorprese e anche quando sembra che, finalmente, qualcosa si stia muovendo, ci si deve ricredere, come è capitato questa mattina perché invece di dare il via ai lavori di messa in sicurezza, si è deciso di chiudere del tutto l’accesso alla spiaggia”.
A denunciarlo il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, precisando che “tra l’altro, si è deciso di chiudere l’accesso che è di proprietà di un ristorante e gli operai hanno dovuto smontare di nuovo tutto”.
“Ancora una volta, quindi, si dimostra che non si vuole in alcun modo restituire la spiaggia agli ischitani e ai turisti” ha aggiunto Borrelli per il quale “invece di mettere in sicurezza definitivamente la spiaggia, facendo i lavori necessari per poi chiedere il rimborso ai proprietari del terreno che ha provocato l’instabilità, o di risistemare le recinzione di protezione, si è deciso di chiudere del tutto l’accesso alla spiaggia e lo si è fatto scegliendo di chiudere l’accesso che, tra l’altro, è di proprietà privata”.
“Inoltre, in attesa di mettere in sicurezza la spiaggia, il Comune dovrebbe occuparsi anche di rimuovere tutte le illegalità presenti, a cominciare dal gabbiotto costruito abusivamente per conservare lettini e ombrelloni che poi vengono fittati su una spiaggia che dovrebbe essere del tutto libera” ha concluso Borrelli.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button