ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Cellammare: «Ora avanti con la fondazione dell’Unione degli Avvocati Delle Isole Minori Italiane»

ISCHIA. Dopo il Tribunale di Ischia, anche le sezioni distaccate dell’Elba a Portoferraio e di Lipari sono salve. Gli emendamenti approvati in Parlamento hanno prorogato anche il mantenimenti di tali sedi giudiziarie. «Quindi forse avevo ragione io, e non il giudice Polcari», ha dichiarato scherzosamente l’avvocato Francesco Cellammare, presidente dell’Assoforense ischitana, che aveva bonariamente “scommesso” con il coordinatore della sede sull’esito della lotta condotta per il mantenimento delle sedi sulle isole minori. Per Polcari, soltanto Ischia sarebbe “sopravvissuta”, invece la lieta notizia è poi arrivata anche per gli altri “compagni di battaglia”. «Per me è una doppia vittoria – ha proseguito l’avvocato Cellammare – anzi tripla, visto che con Elba e Lipari si può dire che siamo “uni e trini”. Vorrei esprimere immensa soddisfazione per quella che sento un po’ anche come una nostra vittoria.Ma ora dobbiamo lavorare anche per Capri e La Maddalena, affinché pure queste due isole possano tornare ad avere la propria sezione distaccata». Poi c’è sempre la “madre di tutte le lotte”: «Ovvio, stiamo incessantemente lavorando per ottenere la definitiva stabilizzazione». Per arrivare all’obiettivo finale, Cellammare ha ribadito la necessità di un suo progetto: «Il passo successivo deve essere la fondazione dell’Unione Degli Avvocati Delle Isole Minori Italiane. Presto ci daremo appuntamento a Roma con i tutti i Presidenti delle Associazioni Forensi Insulari per la firma dell’atto costitutivo, previa approvazione delle Assemblee delle singole Associazioni. Sono già in contatto con gli altri Presidenti per avere la loro approvazione e la fissazione della data».

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close