CRONACA

Cenone sicuro, i Nas in azione anche a Ischia

I carabinieri del Nucleo Anti Sofisticazione hanno sequestrato 50 kg di prodotti dolciari in un’attività di Corso Vittoria Colonna

Operazione Cenone Sicuro: i Nas di Napoli controllano a tappeto attività alimentari in tutta la provincia. Chiusi diversi negozi, sequestrati quintali di alimenti e migliaia di litri di vino. A Napoli interdette 12 aule e 10 bagni di una scuola per problemi strutturali.

A Qualiano l’Ufficio Tecnico del comune con ordinanza, ha disposto che il gerente di una struttura alberghiera operante in via Circonvallazione esterna, già sottoposta a ispezione proceda alla demolizione ed al ripristino dello stato dei luoghi di porzione immobiliare avente una superficie di circa 150 mq, già adibita a deposito di alimenti, poiche’ nel contesto del controllo igienico-sanitario predetto si accertava che era stata realizzata in assenza di titolo autorizzativo, in violazione  alla normativa in materia edilizia.

Ad Ischia, al corso Colonna, presso un’attività commerciale, a conclusione di una verifica igienico sanitaria, i Carabinieri hanno proceduto al sequestro amministrativo di kg 50 di prodotti dolciari detenuti per la successiva commercializzazione, poiché sono risultate violate le norme in materia di tracciabilità/rintracciabilità alimentare.

A Villaricca, alla via Palermo, i militari nel corso di un controllo eseguito presso un minimarket, hanno proceduto alla chiusura amministrativa immediata di: un’attività di panificazione abusiva, nonche’ di un deposito di generi alimentari e di una cella frigorifera di tipo industriale, risultati privi di qualsivoglia titolo autorizzativo, nonche’ dei requisiti minimi igienico-sanitari e strutturali previsti dalla normativa comunitaria vigente. Nel corso del controllo venivano rinvenuti e sequestrati amministrativamente: 100 kg. circa di alimenti vari tra cui pane, panini, noci e castagne; 62 bottiglie di plastica riciclata conteneti vino, per un quantitativo complessivo di 76 lt circa, risultati privi di qualsivoglia indicazione e/o procedura in autocontrollo.

Ad Ercolano, in via Cozzolino, a seguito di una verifica igienico sanitaria in un panificio, i carabinieri hanno sequestrato di 80 chili di alimenti, poiche’ privi di informazione utile a garantirne la rintracciabilità alimentare e impartito delle prescrizioni per delle non conformita’ riscontrate nel corso della verifica igienico sanitaria per carenze strutturali del laboratorio di produzione e mancato aggiornamento del sistema di monitoraggio previsto dal manuale di autocontrollo.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close