Statistiche
CRONACA

Centrale TIM a Panza, valori ampiamente nella norma

E’ quanto emerso dalle misurazioni del campo elettromagnetico effettuati in alta e bassa frequenza dai tecnici dell’ARPA Campania: le due parabole rispettano i limiti di legge in tutta l’area accessibile alla popolazione

Si comunica alla cittadinanza, che a seguito di richiesta avanzata dal Comune di Forio, in data 17/01/2022 prot. N. 1501, i tecnici del dipartimento ARPA Campania, in data 02/02/2022, e in data 04/02/2022, hanno effettuato misurazioni del campo elettromagnetico, in alta e bassa frequenza, in relazione alla presenza di due parabole per comunicazioni punto-punto, situate sul tetto della Centrale TIM, potendo così verificare il rispetto dei limiti di legge in tutta la zona limitrofa accessibile dalla popolazione. In particolare, cono state effettuate misurazioni su suolo pubblico nelle adiacenze della Centrale (Via Marisdeo, Via Pozzi, Via Casa Mattera, Via Parroco Leonardo D’Abundo), nelle abitazioni più prossime della zona e presso la Scuola primaria “Don Vincenzo Avallone”,mediante l’utilizzo di apparecchiature mobili, munite di sonde, e l’installazione di una centralina per il monitoraggio in continuo dei campi elettrici, rimasta in funzione dal giorno 02/02 al giorno 04/02.

Sia le misurazioni in alta frequenza con strumentazione mobile del 02/02sia quelle con centralina fissa, hanno restituito valori di campo elettromagnetico tra 0,5 e 0,9 V/m, nettamente inferiori, alla soglia di attenzione di 6 V/m (DM 07/12/2016). Lo stesso dicasi, per le misurazioni in bassa frequenza, relative a eventuali campi di induzione magnetica, del giorno 04/02, che evidenziavano valori perfinoinferiori al più restrittivo obiettivo di qualità, di 3 microtesla (μT) (DPCM 08/07/2003). Si precisa quindi, che la Centrale TIM di Panza, rispetta la normativa vigente in materia di inquinamento elettromagnetico.

L’attenzione dell’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Del Deo è sempre molto alta, come sottolinea il consigliere comunale dott. Mimmo Loffredo, delegato alla Sanità: “Come avevamo avuto già modo di anticipare al termine del periodo di misurazione effettuato dai tecnici ARPAC, i valori rilevati sono di molto inferiori ai limiti previsti in questa materia. Questa seconda misurazione, effettuata a distanza di qualche anno, testimonia come non vi sia pericolo di inquinamento elettromagnetico in quell’area di Panza”. “Ringrazio i tecnici ARPACampania per aver prontamente risposto alla nostra richiesta di intervento e aver predisposto le misurazioni nel più breve tempo possibile. I risultati emersi dalle indagini sono più che favorevoli, ma continueremo a monitorare questa ed altre aree del comune di Forio” conclude Francesco Del Deo, Sindaco di Forio.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex