CULTURA & SOCIETA'

Cerimonia finale del progetto «Il mondo salvato dai ragazzini»

La cerimonia di premiazione con le scuole, condotta da Massimiliano Foà, è prevista per questa mattina alle ore 10, al Teatro Mercadante di Napoli alla presenza, tra gli altri, dell’Assessore regionale all’Istruzione Lucia Fortini

La caricadeiseicento: sono i piccoligiudicilettoridellescuole di istruzionesecondaria di primo grado di Napoli e provincia, chehannovotato in maggioranza, come autricepreferita, Vichi De Marchi,con il suo romanzo I maestri di strada (Einaudi Ragazzi, collana Semplicemente Eroi): che racconta con i metodi del giornalismo d’inchiesta la pedagogia “scalza” di Cesare Moreno e del progetto Chance per il recupero dei ragazzi di periferia, dispersi ma non perduti. È lei, scrittrice e giornalista veneziana di residenza romana, la vincitricedell’edizionenapoletana de «Il mondosalvatodairagazzini»: l’innovativoprogetto di educazioneallaletturaideato a Procidadall’Associazioneculturale Kolibrì, natonel segno di Elsa Morante e del suo manifesto poetico-profetico (e politico) del ’68 disseminandobuonepratiche legate alla Reading Literacy, in linea con la politicaculturale di due grandiistituzioni come l’UniversitàSuorOrsolaBenincasa e la FondazionePremio Napoli, che ha deciso di adottare la quaternapremiata a iniziogiugnodallaGrande GiuriaGiovanile (GGG)compostadai bambini e dairagazzi di Procida e aprire le porte a quellacheGianni Rodaridefiniva «la civiltàdell’infanzia». L’iniziativa, sviluppata in collaborazione con la storicarivista Andersen–Il mondodell’infanzia e l’entenazionale di formazione AgitaTeatro – che, per ilterzo anno di seguito, coinvolgerà la comunitàeducantedell’Isola cui la scrittrice era legata, in un processo di trasformazione dal basso – sperimentainfattiun’auspicatamessa a Bando dellasezioneRagazzi per ilPremio Napoli 2020.

Il raddoppionapoletano ha coinvoltodieciistitutisecondari di primo grado di Napoli e provincia, rappresentativi di centro e periferia– I.C.A.Ristori, I.C. Foscolo-Oberdan, S.S. di primo grado Pirandello-Svevo, I.C. Nevio, S.S. di primo grado CarloPoerio, S.S. di primo grado Tito Livio, I.C. Capraro(Procida), I.C. Ferrajolo-Siani(Acerra), I.C. Filippo Caulino (Vico Equense), I.C. Giovanni XXIII-Aliotta (Chiaiano) – coinvolti fin dall’iniziodell’annoscolasticonellaletturadeitesti e, fraottobre e novembre, in un ciclo di “IncontriRavvicinatid’Autore” nellescuole e presso la sede di Palazzo RealedellaFondazione, in collaborazione con la libreriaLibrido. Protagonisti, con la vincitrice e i circa 600 giovanissimigiudici-lettori di questasperimentazione dal basso, sonostatiilfrancese Bernard Friot, con Il mio primo libro di poesied’amore (edizioni Il Castoro), illustrato da DesideriaGuicciardini, EmanuelaBussolati ed ElisabettaGarilli, autricidell’alboillustrato TinotinoTinotina tin tintin (Carthusiaedizioni) e Luigi D’Elia e Simone Cortesi, autori con  Francesco Niccolini del graphic-novel Aspettandoilvento (Beccogialloedizioni).

La cerimonia finale di premiazione, dedicata ai ragazzi e alle scuole – le cui delegazioni parteciperanno attivamente portando in scena loro rappresentazioni ispirate ai libriletti – e condotta dall’attore, regista e formatore Massimiliano Foà, sisvolgeràmercoledì 18 dicembrepressoilTeatroMercadante, a partiredalleore 10.00 e vedrà la partecipazionedell’On.LuciaFortini,AssessoreRegionaleall’Istruzione, allePoliticheGiovanili e allePoliticheSociali, delladott.ssaPatrizia Stasi,PresidentedellaFondazioneBanco di Napoli per l’Assistenzaall’Infanzia (Fbnai), che ha sostenutoilprogettonell’edizione 2018/19, di Lucio D’Alessandro, MagnificoRettoredell’UniversitàSuorOrsolaBenincasachericeverà per l’occasione un riconoscimentospeciale e dell’avv. DomenicoCiruzzi, PresidentedellaFondazionePremio Napoli. Gliinterventiartisticisaranno a cura di Michelangelo Jossa e Irene Vecchia del TeatrodelleGuarattelle.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex