Statistiche
SPORT

Cestistica Ischia, primo stop in campionato

I gialloblù in versione fortemente rimaneggiata e con gli uomini contati devono arrendersi al Portici per 89-63

POL2000 PORTICI 89

CESTISTICA ISCHIA 63

Tabellini : Russelli G. 23 , Di Palma P. 14, Buono A. 11 , D’Orta M. 7 , Musella M 3 , Buono L. 2 , Trani G. 2, Pallante , Cavallaro ne. Allenatori : Esposito F. , Buono G.

La Cestistica Ischia, dopo 3 vittorie consecutive, incappa nella prima sconfitta stagionale nell’ostico campo della Pol2000 Portici, squadra ben attrezzata che certamente vestirà un ruolo da protagonista in questo campionato. La squadra isolana arriva alla palla a due con diverse defezioni, tra le quali Tarso e Cavallaro a referto, ma con problemi fisici. La partita inizia subito su ritmi alti, le due squadre trovano con facilità il fondo della retina. La difesa purtroppo non regge gli attacchi dei napoletani e lo staff tecnico della cestistica è costretto ad interrompere la partita con 2 time out. Nel 2 quarto gli isolani, guidati da un Russelli in ottima vena realizzativa, rispondono colpo su colpo, aumentano l’intensità difensiva e recuperano molti punti, portandosi a soli 6 punti di svantaggio all’intervallo lungo. Il terzo quarto purtroppo vede la Cestistica capitolare sotto i colpi di Portici. I ragazzi isolani non riescono ad arginare il vigore degli avversari, concedono troppi rimbalzi offensivi ed extra possessi. I gialloblù non riescono a ribaltare il trend , commettono numerosi errori tecnici dovuti alla poca lucidità e sciaguratamente la partita sfugge di mano. Prossimo appuntamento sabato 9/11 ore 16.30 presso la palestra Sogliuzzo contro Torre del Greco. Così a fine gara Giovanni Russelli: “Siamo andati a giocare con 7 giocatori di rotazione e qualcuno che non si era allenato tutta la settimana una gara contro un avversario molto ostico. Abbiamo sicuramente pagato l’assenza sotto canestro di Cavallaro, e la pessima condizione fisica di qualcuno che non si allena con continuità . Abbiamo retto il possibile, per due quarti siamo stati in partita poi siamo crollati fisicamente e soprattutto abbiamo mollato con la testa. Ovviamente bisogna immediatamente alzare la testa già da sabato e riprendere il nostro cammino”

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x