ARCHIVIO 4

Che festa a Ischia per i 70 anni della Vespa!

di Isabella Puca

Ischia – C’è ancora tanto entusiasmo tra tutti quelli che hanno partecipato, domenica scorsa, al 70 esimo compleanno della Vepsa, simbolo della bella Italia. A organizzare l’evento, che ha visto circa 50 vespe invadere le strade dell’isola, il Vespa Club isola d’Ischia capitanato da Francesco Guarino. «È stata una domenica bellissima, – ci racconta – tutto è andato bene, oltre le aspettative. Ne approfitto per ringraziare  con affetto i sindaci dei comuni di Serrara Fontana e di  Ischia con la loro giunta comunale, il comando vigili, il bar Cocò e il ristorante Divina per averci ospitato». 13334581_10209402137831783_15083337_oTutti gli appassionati si sono radunati domenica mattina al Piazzale Aragonese, una bella attrazione per turisti e ischitani che hanno approfittato per iscriversi al club. Alle 11:00, ciascuno in sella alla sua Vespa, sono partiti alla volta di San Michele dove si è svolta la gara di lentezza che ha suscitato molto entusiasmo tra i vespisti.13323933_10209402137271769_36844977_o A vincerla è stato il vicepresidente Michelangelo Monti, al secondo posto sul podio si è piazzato invece l’architetto Francesco Ambrosino, al terzo Luis D’Abundo. Dopo una lunga e colorata sfilata per l’isola i vespisti sono approdati in quel di Sant’Angelo lì dove è avvenuta la premiazione della gara. Al primo classificato è andato un casco marchiato vespa dedicato al 70 esimo anniversario, al secondo un  folder targato Poste italiane e dedicato all’evento contenente due cartoline inedite e in edizione limitata, mentre il terzo classificato ha vinto un portachiavi con luce Led targato Vespa. Mentre i vespisti si rifocillavano con un ricco aperitivo le loro Vespe tirate a lucido per l’occasione sono state le protagoniste di una mostra statica. 13342188_10209402138871809_1186252720_nTra i modelli più esclusivi la famosissima faro basso, l’emblema di tutte le Vespe, modelli  anni ’60 ; alcune appartenenti alle categorie sportive come la 2 rally 200 e la 1 t5 e numerose Px classico vespone e tanti 50. Archiviati i settant’anni della Vespa, festeggiati a Ischia così come nel resto d’Italia, l’attenzione è ora tutta proiettata al 2017 per il raduno mondiale dei vespa club. «È ancora tutto da definire – ci dice il presidente – ma  settembre si inizia con i preparativi. Stiamo scegliendo se organizzarla per il mese di maggio o settembre. Durerà 4 giorni e approderanno a Ischia tanti tedeschi con magnifiche vespe anni ’50 – ’60 che useranno abiti dell’epoca». Insomma ne vedremo delle belle e l’evento si prospetta essere un volano per il turismo; Ischia è già bellissima così, figuriamoci se girata in Vespa!

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button