Statistiche
ARCHIVIO 4ARCHIVIO 5

Che successo a Forio per i Gospel Italian Singers

di Isabella Puca

Forio – Pubblico delle grandi occasioni per il concerto di Capodanno offerto dal comune di Forio. Due gli appuntamenti che hanno registrato il tutto esaurito, il primo a Panza, nella chiesa di San Leonardo e il secondo a Forio Centro, poco dopo, nella Basilica Pontificia di Santa Maria di Loreto ed entrambe sono esplose di gioia con i canti dei Gospel Italian Singers che ha visto la partecipazione straordinaria di Will Weldon Roberson.  Il coro, diretto dal maestro Francesco Finizio, ha  fatto immergere  tutti nell’atmosfera natalizia con canti classici provenienti da tutto il mondo. A presentare il primo dei due appuntamenti, Anna Castagna che ha sottolineato la soddisfazione da parte dell’Amministrazione tutta, dell’Azienda di Cura e Soggiorno, della Pro Loco Panza e ancora dell’Ascom Confcommercio per aver riproposto anche quest’anno quest’appuntamento con la musica gospel che è stato accolto con grande favore da ischitani e turisti.  A intervenire è stato anche il presidente della Pro Loco Panza, Leonardo Polito che ha rinnovato i ringraziamenti a quanti sono intervenuti, «ci tenevamo particolarmente – ha detto al microfono – di riproporre il concerto gospel con un ospite internazionale. Vogliamo augurarvi, tramite le loro voci, un anno sereno, di felicità, di lavoro e soprattutto, tanta fortuna perché ne abbiamo davvero tanto bisogno. Vi ringrazio ancora e vi do appuntamento per i prossimi eventi». Dopo aver ringraziato dell’ospitalità Don Cristian Salmonese, parroco della chiesa di Panza, al quale è stato tributato un grandissimo applauso, è stato dato inizio al concerto salutando così il nuovo anno a suon di musica.  Sin dalle prime note è stata subito una grande emozione, tra gioia e preghiera, in un connubio di armonie che hanno regalato ai tanti un’ora di serenità. Applauditissimi per tutto il repertorio tra brani a cappella e altri più ricchi, con canzoni di musica pop e un mix di voce che hanno espresso in pieno la gioia della musica. Alle belle voci del coro, poi si è aggiunta poi la star internazionale Will Weldon Roberson e lì, l’ovazione è stata davvero grande. Gli spettatori hanno accompagnato la musica battendo il tempo con le mani e qualcuno si è anche lasciato andare cantando insieme al coro in particolar modo sulle note finali della celebre “Oh happy day” con la quale il coro ha salutato tutti i presenti dando appuntamento, magari, al prossimo anno.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x