Statistiche
ARCHIVIO 2ARCHIVIO 5

Ciao Franco, adesso goditi la Luce del Signore

Ieri mattina ci ha lasciati un grande e vero amico, di quelli rari. L’avevo contattato venerdì sera in ospedale dove era in cura, e ci eravamo lasciati con un pizzico di speranza, che le cose andavano un tantino meglio. Poi il suo cuore ha deciso di fermarsi. Fra qualche giorno avremmo festeggiato il 50° anno dal diploma di ragioniere, dopo una lunga frequentazione scolastica, dieci anni, un vero record. Ma malgrado le nostre vite sono diventate frenetiche e psicopatiche, appena avevamo il tempo di fermarci ci scambiavamo tante chiacchiere da vecchi e buoni amici. Ci accorgevamo che malgrado non ci frequentassimo così assiduamente come prima, fra scuola, partite di pallone, di tennis, di lunghe giornate trascorse insieme sulla spiaggia della Chiaia, avevamo conservato un buon feeling, e ci capivamo ancora al volo. La nostra stima era ben radicata, cosa che nel tempo si era potuta rinforzare anche con frequentazioni familiari, che di quel periodo costituivano il nostro principale e sano legame. Ciao Franco, spero tanto di rincontrarti e di continuare le nostre simpatiche “pabbuliate” dove ci scambiavamo tante opinioni, spesso anche contrastanti, ma sempre improntate alla massima sincerità e bontà, come avevamo fatto non più di due mesi fa in un lungo giro in macchina, lasciandoci sempre col sorriso e con la simpatia che è stata sempre reciproca. Grazie per il bene che mi hai voluto, che è stato sempre ricambiato nel migliore dei modi. Ciao Franco, goditi la Luce del Signore, te la meriti tanto!

Gerardo Calise

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex