Statistiche
ARCHIVIO 4

Il ciclo della vita nel presepe della Rvstica Domus

Ischia – Il Bambino appare è adagiato sul manto azzurro di sua Madre; tutt’intorno come se quella lingua celeste fosse mare, c’è sabbia. Quattro croci, due pecore e, in alto, un uovo. E’ così che Massimo Ielasi e Salvatore Basile hanno rappresentato, quest’anno, la natività. A ospitare l’installazione è ancora una volta la vetrina della Rvstica Domus nel pieno centro di Ischia. “L’uovo, in alto  – ci spiegano – rappresenta l’ annunciazione, le quattro croci, invece, sono il segno del destino che incombe sul Bambino”. In una incantevole natività è stato rappresentato tutto il ciclo della vita, che nasce e che muore.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex