ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Ciro Raia sostituito a pochi giorni dalla discussione del bilancio 2015

FORIO. Lo scorso lunedì 2 maggio, il sindaco ha firmato un decreto di sostituzione, per soli due giorni, del responsabile dell’ufficio tributi Ciro Raia. Una sostituzione piuttosto insolita, dal momento che per prassi si sarebbe dovuto nominare, nell’ambito dello stesso ufficio, il “vice” del responsabile. Invece, il sostituto è stato individuato nel responsabile dell’ufficio di polizia municipale, ing. Iacono, che di materia fiscale non sembra avere competenze specifiche. Nasce quindi spontaneo l’interrogativo su tale scelta. E poi, perché per due giorni soli? Un periodo brevissimo, durante il quale qualche documento da firmare potrebbe aspettare il rientro del dirigente. I motivi saranno certamente altri, visto che l’amministrazione capeggiata dal sindaco Del Deo tra poco dovrà approvare il bilancio del consuntivo del 2015, che vede l’ennesimo parere negativo da parte dei revisori dei conti. Tuttavia, sostituire il dirigente dell’ufficio tributi, Ciro Raia, il quale come avevamo anticipato in cronaca nei giorni scorsi aveva presentato una lettera di preavviso di licenziamento, con l’ing. Iacono, responsabile della polizia municipale, resta una mossa quantomeno inusitata. Con l’approssimarsi della discussione del bilancio consuntivo 2015, è lecito allora porsi il dubbio che la manovra costituisca una scappatoia, diretta a sostituire per il tempo necessario l’attuale dirigente dell’ufficio tributi, allo scopo di ottenere il via libera  in materia di bilancio. Resta da vedere quale sarà l’atteggiamento dell’opposizione di fronte alla “strana” sostituzione.

 

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button