ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

Colombaia, canto del cigno: la Fondazione è “estinta”

L’avviso era decisamente datato, risaliva cioè al 29 dicembre dello scorso anno. Ma adesso è stato anche pubblicato all’albo pretorio del Comune di Forio. Parliamo dell’avviso di avvio del procedimento di estinzione della Fondazione La Colombaia di Luchino Visconti, emesso dalla direzione generale per le politiche culturali e il turismo della Regione Campania e trasmesso tra gli altri al sindaco Francesco Forio. Il documento in questione ricostruisce tutti i passaggi di questa travagliata vicenda, partendo da quando nel febbraio 1998 il Comune acquisì al proprio patrimonio l’immobile in oggetto che venne concesso in comodato d’uso alla Fondazione. Da lì è iniziata una gestione che – come è noto a tutti e abbiamo più volte raccontato dalle colonne di questo giornale – è stata spesso caratterizzata da ombre più che da luci fino a giungere a tempi decisamente recenti.

Fino a quando, ricorda la nota firmata dal dirigente Alberto Acocella, nel luglio dello scorso anno si è provveduto alla nomina di un commissario e un sub commissario ad acta nelle persone di Giuseppe Calabrese e Nicola Sarnataro, che avevano il compito di “verificare la situazione economica, finanziaria e patrimoniale della succitata Fondazione La Colombaia. Incarichi, quelli conferiti, scaduti poi al termine dello scorso anno solare. La relazione dei commissari è disarmante perché parla di debiti accertati per 782.710 euro, un buco spaventoso, il che ha portato Calabrese e Sarnataro a prospettare il fatto che la Fondazione non potesse più perseguire i suoi scopi. Da qui l’avvio del procedimento da parte della Regione dell’avvio del procedimento per l’emissione del decreto di estinzione della Fondazione stessa, che di fatto è scattata ieri: ci sarebbero stati trenta giorni di tempo per trasmettere osservazioni ma a quanto sembra nessuno lo ha fatto e adesso arriverà il decreto dirigenziale. Davvero il canto del cigno più triste per uno dei fiori all’occhiello della nostra isola.

Corrado Roveda

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close