ARCHIVIOARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Coltellate al padre, poi scappa: arrestato dai carabinieri

Nel corso della notte appena trascorsa i carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile ha tratto in arresto un uomo ritenuto responsabile del reato di tentato omicidio. Secondo quanto si apprende nella tarda serata di ieri, all’interno della propria abitazione, lo stesso colpiva con arma da punta e taglio alla nuca il padre convivente. Quest’ultimo, a seguito delle ferite riportate, veniva condotto presso l’ospedale Rizzoli di Lacco Ameno dove si trova tutt’ora ricoverato. La diagnosi parla di “ferite lacero contuse retro auricolare sx, lobo sx occipite”, non versando in pericolo di vita. Il responsabile, datosi alla fuga, veniva individuato da una pattuglia degli uomini guidati dal cap. Andrea Centrella in Casamicciola Terme. A seguito di perquisizione, all’interno della propria abitazione – ben celati nella stanza da letto – venivano rinvenuti sette coltelli, mentre l’arma utilizzata per accoltellare il genitore veniva ritrovata lungo il viale che conduce alla stessa dimora: il tutto, naturalmente, veniva sottoposto a sequestro.

Per la cronaca, l’autore dell’insano gesto risulta attualmente in cura per disturbi mentali. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, veniva condotto presso il carcere napoletano di Poggioreale, come disposto dall’autorità giudiziaria.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controllare Anche
Close
Back to top button
Close