Statistiche
ARCHIVIO 5

Comune-Avvocati, si gioca il “secondo tempo”

ISCHIA – Potremmo dire che oggi si gioca il secondo tempo della partita tra gli avvocati ed il Comune di Ischia. Ma qui non ci sono i tre punti da portare a casa, una promozione o scudetto da conquistare, l’oggetto del contendere è un campetto di calcetto, che gli avvocati vorrebbero restasse nella loro disponibilità, come parcheggio, ed il Comune invece ha deciso di destinarlo, in maniera definitiva alla fruizione dei giovani, dei ragazzi dell’isola, per giocare a calcio, o semplicemente per aggregarsi e divertirsi. Due giorni fa quando sono giunti all’ingresso del campetto gli operai incaricati dal Comune per l’installazione dei gigli, che impedissero l’ingresso delle auto nell’area limitrofa all’odierna sede della Sezione Distaccata si è scatenato un putiferio con i legali sul piede di guerra e la richiesta d’intervento delle forze dell’ordine. Il messaggio del Comune è stato da subito molto chiaro, ad esprimerlo il numero due dell’amministrazione comunale di Ischia, Enzo Ferrandino. Il Vicesindaco, infatti, nella nota diffusa alla stampa, a seguito dei momenti di tensione vissuti due giorni fa, ha mostrato la massima collaborazione e disponibilità a voler trovare soluzioni al problema, ma ad una condizione, che il campetto resti tale e le auto dovranno trovare una diversa sistemazione. Una posizione che non è evidentemente piaciuta ai legali isolani, che ci tengono però ad evidenziare che la loro non è una lotta per il mantenimento di un privilegio, o della casta che si mobilita per sottrarre alla libera fruizione dei ragazzi uno spazio pubblico. Si tratta secondo quanto dichiarato in queste ore dal Presidente dell’Associazione Forense dell’Isola d’Ischia, Francesco Cellammare di una richiesta legittima e normale, a tutela dei diritti dei cittadini che devono recarsi presso la Sezione Distaccata, del personale, dei Giudici e degli avvocati stessi. Insomma la faccenda sembra abbastanza complicata, e l’incontro avvenuto ieri, proprio tra l’avvocato Cellammare ed Enzo Ferrandino, pare non abbia del tutto sciolto tutti i nodi che stanno venendo al pettine. Questa mattina infatti, seppur non organizzata, ma vi sarà una sorta di occupazione di via Michele Mazzella, con i notevoli disagi alla viabilità che ciò comporterà.

CONTINUA A LEGGERE SU IL GOLFO IN EDICOLA

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x