CULTURA & SOCIETA'

Con l’opera “Tu fai ricca sta bella citta’” oggi il maestro Gaetano Maschio e Fantasynapoli raccontano in versi, prosa e musica la storia di Forio ed il legame con San Vito

Le confessioni del maestro foriano Gaetano Maschio e i 15 set teatrali a Forio: “rispondendo “toto corde” all’invito del parroco Don Cristian Solmonese sono tornato con emozione ed affetto a leggere la storia del mio paese vissuta all’ombra del campanile di San Vito”

San Vito anche “teatratizzato” nella cultura della fede e della devozione dei foriani verso il proprio giovane santo patrono e protettore. Portatore del messaggio popolare improntato al fraterno legame spirituale che impera fra le genti di Forio di ogni condizione sociale è l’artista maestro foriano Gaetano Maschio ricercatore ostinato e scrupoloso e fine cultore di episodi epici di vita della storia e delle leggende che animano il passato antico della Forio che ama ricordare e vivere i suoi costumi, le sue tradizioni, i suoi personaggi accompagnati da opere lasciate. L’Associazione Fantasynapoli aps in occasione dei Festeggiamenti in onore di San Vito M., presenta oggi mercoledì 12 giugno “Tu fai ricca sta bella città: racconti e storie di un’epoca vissuta all’ombra del Torrione, sotto lo sguardo del Santo Martire Vito”.

REGISTRAZIONI CON I GIOVANISSIMI

La rappresentazione teatralizzata partirà alle 21.30 di questa sera dal centro di Forio, esattamente nei pressi della fontana di Piazza Matteotti e si snoderà attraverso i caratteristici vicoletti. Come in un sogno, in un’atmosfera senza tempo, verrà rievocata la storia del Paese turrito, vissuta sotto la protezione del Santo Patrono attraverso un percorso, che si snoderà su 15 set teatrali. Gaetano Maschio, autore e regista della rappresentazione, ha voluto unire i destini e le vicende di personaggi, che pur essendo vissuti in epoche diverse, affrontarono la loro quotidianità senza mai perdere di vista la Fede, volgendo il loro sguardo verso Colui, che la Fede seppe difenderla fino all’effusione del proprio sangue: il Santo Patrono Vito. La prolifica fantasia del cantattore foriano ha voluto, inoltre, che il pubblico incontrasse anche altre emblematiche Figure legate alla Storia di Forio. I Personaggi racconteranno in prosa, versi e musica le loro vicende intrise di inaspettati colpi di scena, coinvolgendo emotivamente il pubblico nella loro narrazione tanto da renderlo partecipe del loro vissuto. “Rispondendo “toto corde” all’invito del Parroco Don Cristian Solmonese sono tornato con emozione ed affetto a leggere la storia del mio Paese vissuta all’ombra del campanile di San Vito” – ci ha rivelato Gaetano Maschio – “In queste sere di preparazione le voci degli Artisti ed Interpreti provenienti da tutta l’Isola, cui va il mio sentito e commosso ringraziamento, hanno nuovamente riecheggiato nei caratteristici vicoletti divenendo le voci della Storia. Scrivendo i dialoghi ed i versi, che verranno proposti, mi sono reso conto di essere accompagnato da una forza positiva, da un’ispirazione particolare.

Spesso con il Maestro Gianvito Di Maio, che ha anche composto l’ouverture e curato gli arrangiamenti, le registrazioni ed il mixing & editing presso il suo DM Recording Studio, e con Elisabetta, mia figlia e mio valido aiuto-regia, con i quali ho condiviso un mese di lavoro, ci siamo resi conto che eravamo benevolmente seguiti, che lavoravamo sotto uno sguardo importante, che guidava la nostra azione produttiva. L’entusiasmo letto negli occhi di quanti si sono lasciati coinvolgere in questa meravigliosa iniziativa ha corroborato gli sforzi profusi. Più volte mi sono commosso ascoltando interpretato al mattino, tutto ciò che avevo scritto sotto la meravigliosa luna primaverile foriana e sono certo che il pubblico degli Isolani e dei Turisti, che vorrà premiare con la propria calorosa presenza il nostro “cammino nella storia”, si emozionerà con noi. Grazie veramente di cuore alle Associazioni, agli Artisti, ai Protagonisti ed a Tutti coloro che hanno reso possibile l’iniziativa!”. Ricordiamo che il designer atmosfere musicali è M. Silvano Trani, musiche di repertorio sono del M. Peppino Iacono, i costumi Polvere di Stelle, il Service audio-luci: RMS. Il percorso storico ed artistico teatralizzato partirà dalla Fontana di Piazza Matteotti a Forio alle 21.30 di questa sera mercoledì 12 giugno 2024 e si snoderà nei vicoli fino a giungere alla Basilica di San Vito.

Fotoricerca di Giovan Giuseppe Lubrano Fotoreporter

lubranoantonio516@gmail.com

Ads

info@ischiamondoblg.com

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Pulsante per tornare all'inizio
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex