CRONACAPRIMO PIANO

Concorsi a Casamicciola tra ultimo atto e rinvii

Nuovamente rinviate le prove orali a data da destinarsi per i quindici candidati al posto di vigile urbano per impedimenti della commissione. È stata invece fissata al 28 aprile la seconda prova scritta per la selezione al posto di istruttore di area amministrativa

Nuovo rinvio per il concorso vigili a Casamicciola. Come si ricorderà, le prove d’esame orali per la selezione di un istruttore di vigilanza, categoria c/c1, a tempo indeterminato e pieno, inizialmente fissate per il 6 e 7 aprile, erano state oggetto di un avviso da parte del responsabile del settore affari generali, che aveva comunicato nuove date e orari per la prova conclusiva della selezione. Per il giorno 12 aprile erano stati convocati presso la sede Comunale provvisoria del Capricho in Piazza Marina i primi otto candidati: Mattera Michele; Nuzzo Paolo; Piro Giuseppe; Razzano Mario; Riccio Gennaro; Avitabile Mariangela; Buono Valentina; Conte Mariangela. Invece per il giorno successivo 13 aprile sempre alle ore 10.00 e sempre al Capricho, sarebbe stata la volta dei restanti sette: De Luca Gabriele; Del Piano Francesco; Di Costanzo Giovanni; Di Costanzo Roberto; Di Maio Nello; Di Meglio Angelo; Di Noto Morgera Armando. Tuttavia anche tale convocazione è stata annullata: a causa di un impedimento di uno dei componenti della commissione giudicatrice, le prove orali sono state rinviate a data da destinarsi.

È stata invece fissata la data per la seconda prova scritta nell’ambito del concorso per un posto da istruttore di area amministrativa, categoria D/D1, a tempo indeterminato e pieno: i candidati dovranno presentarsi giovedì 28 aprile alle 10.30 alla sede comunale del Capricho in Piazza Marina. La sessione sarà unica, visto il ristretto numero di candidati che hanno superato la prima prova scritta. I candidati dovranno presentarsi muniti di un documento personale di riconoscimento in corso di validità, di green-pass base, ottenuto a seguito di vaccinazione anti-sars Cov2, di guarigione da Covid19 o a seguito di esito negativo di test antigenico rapido o molecolare, effettuato mediante tampone oro-rinofaringeo presso una struttura pubblica o privata accreditata in data non antecedente a 48 ore dalla data di svolgimento delle prove. I candidati che non si presenteranno alla seconda prova scritta nella data indicata saranno considerati rinunciatari alla procedura concorsuale, anche se la mancata presentazione fosse dipendente da causa di forza maggiore. L’avviso diramato dal Comune avverte anche che eventuali modifiche al calendario saranno resi noti esclusivamente attraverso il sito dell’ente, che i candidati dovranno quindi verificare anche nei giorni immediatamente precedenti lo svolgimento della prova.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex