Statistiche
SPORT

Coppa Campania Impresa Lacco, gol e spettacolo a Sant’Agnello

La squadra di mister Iervolino manda al tappeto i padroni di casa grazie all’incredibile poker di Matarese che mette in cassaforte i tre punti e fa sognare i suoi compagni

Sant’Agnello 3

Lacco Ameno 4

Sant’Agnello: Reale, Borriello, Porzio, Di Gregorio, Mastellone, Vacca, Del Sorbo, Rega, Caracciolo, Cacace, Longobardi L. In panchina Gargiulo F., Longobardi F., Gargiulo A., Aprea, Vicedomini, Battaglia, Coppola, Balsamo. All.: Russo

Lacco Ameno: Petrone, Dinu, Romano, Zavota, Tessitore, Barr, Matarese, Giulietti (40’st Cantelli), Amendola (35’st Ursomanno), Muscariello, Verde. A disp.: Zabatta, Abbandonato. All.: Iervolino

Arbitro: Scognamiglio di Ercolano

Ads

Reti: 10’pt rig Cacace (S), 30’pt rig, 15’st, 36’st rig, 40’st rig Matarese (L), 40’pt Porzio (S), 35’st Caracciolo (S)

Ads

Note: al 20’pt espulso Verde (L)

Sant’Agnello. Grande impresa della squadra del Lacco Ameno che in trasferta a Sant’Agnello non si risparmia anzi dà vita ad una gara tutta gol e spettacolo. Partita valida per gli ottavi di finale di Coppa Campania. Un Lacco super decimato si fa corsaro e porta a casa l’intera posta in palio a discapito di un Sant’Agnello che non ha certo demeritato. Tutto merito di un super Matarese, in giornata, ieri, davvero ottimale, a forse anche i direttore di gara visto che sono stati concessi ben 4 rigori, due nel primo tempo e due nel secondo. Ed è proprio il rossonero a non mancarne nemmeno uno e a metterli tutti a rete, oltre a siglare il gol del 60’. Insomma un match davvero esilarante da ambo le parti e per entrambe le compagini.

Ma passiamo alla cronaca della partita.

La Cronaca

Partita caratterizzata soprattutto dai padroni di casa, una schizzata nei primi minuti dalle parti di Petrone che è riuscito a salvare coi piedi. Poco dopo al 20’ gol su rigore per fallo di mano in area di Tessitore. Il Lacco pareggia su calcio di rigore procurato da Muscariello e Matarese spiazza il portiere. I locali non ci stanno e provano a passare nuovamente in vantaggio con Porzio. Si va al riposo sul 2-1. Al rientro dagli spogliatoi la storia non cambia poi di molto entrambe le compagini sembrano intenzionate a non perdere e sono gli uomini di Iervolino a far da protagonisti con Matarese che fa un gol stupendo: dai 25 metri insacca sulla sinistra all’incrocio dei pali. Siamo sul 2-2. Il Lacco Ameno ci crede e parte a spron battuta con Amendola che su cross finisce poi per mandare di poco a lato. Il tre a due del Sant’Agnello arriva poco dopo con Caracciolo. La partita sembrava oramai conclusasi. Ma i ragazzi di mister Iervolino stupiscono tutti e su due azioni in ripartenza esattamente una al 40’ e una al 45’ si guadagnano altri due ben calci di rigori, entrambi messi a segno da Matarese che ribalta 4-2 e chiude i conti. Da segnalare che dal 20’ del pt il Lacco Ameno si è ritrovato a giocare anche in dieci a causa dell’espulsione di Verde per doppia ammonizione. Insomma una squadra giunta a Sant’Agnello più che rimaneggiata e con un uomo in meno, ma che vince e convince ribaltando un risultato che sembrava oramai già scritto.

L’Intervista

Più che soddisfatto appare a fine gara il tecnico Angelo Iervolino che dichiara: «Complimenti all’intera squadra che nonostante le mille difficoltà sono riusciti a mettere a segno il match e a portare a casa un risultato per me più che positivo senza contare che è il terzo successo consecutivo. Ieri avevamo almeno 15 assenti quindi per me è stata una grande gara e una grande prova di carattere cuore e attaccamento alla magli da parte di ognuno dei miei ragazzi – e ancora aggiunge – se si è riusciti a portare a casa questo risultato è perché si è riusciti a creare un grande gruppo. I ragazzi meritavano questa vittoria. Se la sono meritata tutti».

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x