ARCHIVIO 4

Corale Buon Pastore, tempo d’estate e di musica al Castello Aragonese

di Isabella Puca

foto Claudio Cervera

Ischia – Arriva uno degli appuntamenti musicali più suggestivi dell’estate ischitana, sabato prossimo 18 giugno a partire dalle ore 20.30 presso la Casa del Sole del Castello Aragonese la corale buon Pastore  ospiterà un coro di Albano Laziale che, composto da più di 20 elementi, ha uno statuto di circa 40 anni; parliamo del coro Associazione Musicale Luigi Antonio Sabatini diretto da Anna di Baldo. Altri due appuntamenti ci saranno il prossimo 9 luglio che vedrà l’esibizione della corale ischitana e il 23 luglio  con il concerto del coro procidano Pleiadi Chorus, 25 elementi e tutti femminili. «Questi eventi – ci spiega Gianfranco Manfra maestro della corale Buon Pastore –  rientrano nelle manifestazioni artistiche culturali Castello Aragonese, il concerto è organizzato dall’ associazione musicale Corale Buon Pastore con il patrocinio dell’Associazione  Regionale cori campani. Va sin da subito ringraziato Giovanni Mattera che ha continuato ciò che iniziammo con suo padre. È sua l’idea di fare questi concerti all’interno di un periodo più ampio». Sono almeno 15 anni che la Corale Buon Pastore, nata venticinque anni fa, si esibisce d’estate su al Castello Aragonese; un connubio felice che sposa l’incanto di un posto ricco di storia animato dalla buona musica. Vasto il repertorio che sarà riproposto alla Casa del Sole e che spazierà tra brani classici e moderni, «quest’anno – ci svela il maestro Manfra – ci esibiremo con due pezzi di Cocciante tratti dal musical “Notre Dame de Paris”». La storia della corale Buon Pastore al Castello Aragonese inizia con Antonio Mattera, la prima volta, 15 anni fa per l’inaugurazione della Chiesa della Madonna delle Grazie, «suonare in un luogo come il Castello è particolare, hai una situazione bella dal punto di vista artistico e riscopri angoli caratteristici vissuti nel quotidiano in maniera diversa. Lì alla Casa del Sole suoniamo in quello che un tempo era un cortile. L’impatto con chi ti ascolta è diverso, ed è bella questa sistemazione sparsa del pubblico, chi seduto, chi affacciato al cortile. È il luogo ideale per un concerto in un periodo estivo». L’appuntamento di sabato 18 giugno sarà alle 20:30, i concerti del 9 e del 23 luglio alle 21:00. Intanto però crescono i progetti per il futuro; a inizio settembre ci sarà la seconda edizione della rassegna “Voci sull’isola” che, organizzata per la prima volta lo scorso maggio, ha visto riunirsi qui a Ischia cori provenienti da altre regioni d’Italia. «Puntiamo di rifare la rassegna a settembre, – ha concluso il maestro Manfra – il bello è conoscere queste realtà, confrontarsi e farlo qui a Ischia, un’isola che affascina sempre dal punto di vista turistico».

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button