Statistiche
ARCHIVIOARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

«Così funziona il sistema degli appalti»

E’ una denuncia, verosimilmente apocrifa. Scritta da chi appare bene informato e fa nomi e cognomi senza farsi pregare più di tanto. Uno scritto lungo, dettagliato e minuzioso indirizzato al sindaco d’Ischia, ma soprattutto alla Procura della Repubblica di Napoli ed al commissariato di polizia di Ischia. Nel mirino il Comune d’Ischia e soprattutto l’aggiudicazione di determinate gare d’appalto, che non avverrebbe secondo il denunciante nelle misure più ortodosse di questo mondo. Gli uomini guidati dal vicequestore Alberto Mannelli hanno recepito il documento, ma nulla trapela su eventuali indagini attualmente in corso. La denuncia contiene accuse troppo esplicite per poterle riportare in un servizio giornalistico e non sarebbe neppure corretto, giacché sparare nel mucchio senza un minimo di riscontro oggettivo sarebbe a dir poco un delitto. Ma nel mirino ci sono due figure – poco importa se fisiche o giuridiche – che vengono ritenute il fulcro di una catena che viene ritenuta nient’affatto “cristallina”.

CONTINUA A LEGGERE SUL GIORNALE IN EDICOLA

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x