Statistiche
ARCHIVIO 5POLITICA

“Costituzione Coast to Coast”, Alessandro Di Battista ospite a Ischia

Dalla Redazione

ISCHIA. Mancano pochi giorni alla conclusione del “Costituzione Coast to Coast”, il tour con il quale Alessandro Di Battista, esponente del Movimento 5 Stelle, sta percorrendo l’Italia da nord a sud per promuovere le ragioni del “no” al referendum costituzionale. Oltre trenta tappe, per un totale di 3600 chilometri percorsi rigorosamente in moto, un omaggio nemmeno troppo velato al mitico Che Guevara, che in gioventù girò il Sudamerica. Per la fase finale del suo tour, Di Battista ha scelto le coste della Campania: ieri è arrivato a Marina di Camerota, oggi è a Castellabate, domani sarà la volta di Amalfi, e finalmente martedì 6 settembre il parlamentare pentastellato sbarcherà a Ischia.

I tanti sostenitori del Movimento presenti sull’isola sono già in fermento per preparare degnamente l’accoglienza al popolare “Dibba”, per l’incontro che si terrà a Ischia Ponte alle ore 21 al Piazzale delle Alghe. Un tour che rappresenta una vera e propria controffensiva del Movimento 5 Stelle, che adesso ha intenzione di giocare fino in fondo questa battaglia per buttare giù il governo Renzi insieme al tentativo di riformare la Costituzione.

Di Battista nelle varie tappe è stato sostenuto dai consiglieri regionali, dai parlamentari locali e dai meet up, sempre accompagnato da un operatore tv, mentre i comizi vengono trasmessi in diretta su Facebook e anche sul blog di Beppe Grillo. Politica-spettacolo, ma da un paio di decenni la strada è questa, e bisogna adeguarsi. «Non si tratta soltanto di difendere la Costituzione, che può e dovrebbe essere cambiata ma da un Parlamento legittimato e non da un governo che si tiene in piedi grazie ad Alfano e Verdini – dichiara Di Battista – ma qui si tratta innanzitutto di difendere quelle briciole di sovranità popolare che ancora ci restano. Io voglio informare e lo farò in piazza, il luogo più bello del mondo. Venite, portate amici e parenti. Poi valuterete», conclude Di Battista nel comunicato ufficiale.

Tra le tematiche che con ogni probabilità verranno toccate durante il comizio di Ischia Ponte, il parlamentare affronterà anche quello dell’emergenza-sanità, un tema che ha fortemente caratterizzato l’estate isolana, tra polemiche, allarmi, rassicurazioni e manifestazioni di piazza. Del resto, sul suo diario di viaggio pubblicato anche sui social network, Di Battista scrive: «”Qui hanno chiuso l’ospedale”. Ho sentito questa frase decine di volte durante il viaggio. E molto spesso, dove chiude un ospedale nasce una clinica privata. È questo il progetto. E credetemi, le riforme costituzionali made in Renzi-Boschi-Verdini, mirano anche a questo. La privatizzazione selvaggia della nostra società ha i suoi mandanti e sono spesso banche d’affari e compagnie assicuratrici. I “prestanome” di questi mandanti sono i politici che parlano nei talk. Non sono cattivi. Semplicemente rispondono al padrone, il partito che li nomina e che, a sua volta, è molto spesso finanziato dalle cliniche private. Anche per questo #IoDicoNo. Inizio ad essere stanco. I chilometri si sentono. Ma manca poco e non ci fermiamo. Venite con me in questi ultimi giorni».

Ads

Qualcosa di più di una semplice dichiarazione programmatica. Intanto, in attesa dello sbarco di Alessandro Di Battista, i componenti isolani del Movimento 5 Stelle non hanno perso tempo: a metà agosto hanno infatti inviato un’articolata  denuncia alla Corte dei Conti e al Tribunale di Napoli contro le opacità dell’amministrazione del Comune di Lacco Ameno, accusato tra l’altro di essere una roccaforte del senatore De Siano e di non voler chiarire la situazione di bilancio. Una circostanza che imporrebbe lo scioglimento del Consiglio, chiesto a gran voce dai grillini locali. L’atmosfera insomma è già calda. Dopo l’incontro di Ischia Ponte, il  tour di Di Battista si concluderà il giorno dopo, 7 settembre, a Nettuno.

Ads

 

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x