Statistiche
CRONACA

Covid e vaccini, D’Amore “apre” al secondo Hub

Al momento resterà attivo solo il Palasport di Ischia, mentre l’ipotesi-Forio potrebbe scattare solo nel caso in cui persistano le criticità presso l’Hub di Fondo Bosso

Il Direttore generale dell’Asl Napoli 2 Nord Antonio D’Amore risponde a stretto giro alla relazione firmata dalla dottoressa Rossetti, direttore del Distretto sanitario, circa le criticità emerse presso l’Hub vaccinale del Palasport di Ischia. Il dottor D’Amore ha infatti comunicato ai sindaci isolani che la campagna vaccinale presso la struttura di Fondo Bosso continuerà ad essere attiva: il Direttore generale tuttavia confida in una rapida risoluzione delle problematiche logistiche che erano state descritte dalla dottoressa Rossetti. D’Amore ha inoltre preso atto della disponibilità offerta dal Comune di Forio che sarà dedicata per la campagna vaccinale pediatrica (5-11 anni), valutando l’estensione dei destinatari della vaccinazione qualora presso l’Hub di Ischia persistano le criticità rappresentate per il suo utilizzo. In sostanza, l’attivazione temporanea di due Hub vaccinali al momento non viene ritenuta necessaria, visto che il numero attuale di soggetti effettivamente vaccinabili appare ridimensionato rispetto alla fase festiva e prefestiva. Come alcuni ricorderanno, la direttrice del Distretto aveva illustrato le principali criticità che si erano manifestate subito dopo Capodanno al Palasport intitolato a Federica Taglialatela, dalla mancata climatizzazione della struttura al personale ridotto, che per giorni ha provocato una vera e propria “lotta” tra gli aspiranti al vaccino con tanto di “liste clandestine” compilate in notturna pur di accaparrarsi il posto nella fila d’attesa.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x