CRONACA

Crisi Trasporti, Federconsumatori ed Autmare a confronto con l’Eav

L’avvocato Adriano Mattera e il professor Nicola Lamonica di Autmare discuteranno il 4 febbraio con la società che gestisce il trasporto su gomma dei tanti problemi che ancora attanagliano il settore

In questo 2020 c’è un’atmosfera di grandi cambiamenti che aleggia sull’Eav. Dopo gli incontri che si sono susseguiti nel comune di Ischia, i dirigenti dell’Eav e gli amministratori dell’isola hanno discusso del futuro della viabilità dei servizi pubblici a Ischia e per il sopraggiungere di dispositivi di senso unico di marcia nel cuore di Ischia, con l’aggiunta della trasformazione delle circolari in semicircolari, con i bus che non farebbero più il giro dell’isola ma arrivati a cava Grado tornerebbero sui propri passi, questo 2020 si prospetta foriero di grandi cambiamenti. Nonostante ciò Federconsumatori non manca di sottolineare come alcuni degli impegni che erano stati sottoscritti durante l’incontro del 9 ottobre presso la sede di Ischia non siano stati rispettati.

«Spett.li, anche alla luce delle modifiche da Voi di recente intraprese in relazione alla circolazione del trasporto pubblico su gomma sull’isola d’Ischia; facendo seguito al sollecito del 25.10.2019, con la presente siamo nuovamente a chiedere la fissazione di altro incontro – secondo le modalità e nelle sedi convenute in data 9.10.19 — anche al fine di rendere partecipi le compagnie di trasporto marittimo per discutere alla nostra presenza della razionalizzazione delle corse del trasporto pubblico su gomma e del necessario coordinamento con le partenze e gli arrivi degli aliscafi e dei traghetti. Vogliate, cortesemente, fissare incontro anche con i Sindaci dei Comuni dell’isola d’Ischia per discutere alla nostra presenza delle problematiche comuni ancora non risolte (ad esempio, l’assenza di pensiline nei pressi delle fermate degli autobus). Infine, si comunica, come già anticipato all’incontro emarginato in epigrafe, che a breve forniremo la nostra proposta di modifica delle tratte di percorrenza al fine di eliminare o ridurre i ritardi che spesso si generano rispetto agli orari di partenza dei veicoli alle singole fermate».

Questo il testo firmato dall’ avv. Adriano Mattera, consulente di Federconsumatori Ischia, Nicola Lamonica, presidente Autmare e Rosario Stornaiuolo, presidente di Federconsumatori Campania. L’incontro con i dirigenti eav ci sarà il 4 febbraio alle ore 10. I temi da risolvere sono quelli più sentiti come urgenti: creare le coincidenze che permettano a chi sbarca da traghetti e aliscafi di trovare un mezzo pubblico pronto a portare i pendolari nelle località dell’isola di destinazione, la creazione di pensiline, la cui mancanza costringe ancora oggi gli utenti a subire lo scotto di scegliere i mezzi pubblici, in preda a ritardi e intemperie. E inoltre i ritardi, sempre più seccanti che riempiono di astio chi contribuisce a decongestionare il traffico, scegliendo i mezzi pubblici e che in tutta risposta ottengono indifferenza e servizi non sempre all’altezza di un’isola turistica.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close