Statistiche
ARCHIVIO 4

Da Ischia a Procida nel segno dell’arte

di Isabella Puca

Procida – Complice la bella stagione, d’estate, si moltiplicano le belle iniziative legate all’arte e alla cultura. Una di questa avrà luogo nella vicina isola di Procida e vedrà una mostra tripersonale con Felice Meo, Giovanni Iacono e Rosa Patalano. L’evento, organizzato con il patrocinio dell’ Assessorato alla Cultura dell’isola di Procida e la collaborazione dell’associazione artistico-culturale AngelArt, verrà inaugurato proprio questa sera, a partire dalle 19:00,  presso Santa Margherita Nuova al borgo medioevale di Terra Murata e resterà in esposizione fino al prossimo 21 agosto.  I tre artisti ischitani, ospitati presso il prestigioso sito procidano a picco sul mare, sono i vincitori della III edizione dell’estemporanea “Forio in Fiore” che, realizzata e curata da Angela Impagliazzo, si è tenuta lo scorso mese di Maggio 2016 a Forio d’Ischia nell’ambito della omonima manifestazione organizzata dall’associazione “Vicoli Saraceni Forio”. Lo scultore Felice Meo è risultato essere, infatti, il primo classificato, seguito sul podio dal pittore Giovanni Iacono al secondo posto e dalla pittrice Rosa Patalano al terzo.  A partire da stasera, sarà possibile visitare la mostra  tutti i giorni dalle ore 09:00 alle 15:00 grazie ai ragazzi di “garanzia giovani”, occasionalmente sarà visitabile anche nel tardo pomeriggio con tempestivo preavviso. Il vernissage avrà, invece, luogo questa sera alle ore 19:00 e vedrà le due isole unite nel segno dell’arte. Presenti i tre artisti ischitani che accompagneranno i visitatori in un viaggio nella loro arte. Felice Meo è conosciuto soprattutto per la sua mostra itinerante “nel segno della croce”, e la sua arte accompagnata da una forte spiritualità. Negli ultimi tempi la sua espressione artistica si è svoluta in opere di grandi dimensioni, affiancando alle opere in ferro anche le creazioni in resina tutte ispirate alla sua isola, Ischia. La  sua vera passione è ridare vita a tutto quanto proviene dal passato tant’è che ricicla, lavora legno e ferro con alcune tecniche da lui stesso inventate. L’altro artista, da oggi in mostra a Procida, è Giovanni Iacono, pittore per hobby, ma sin da piccolo appassionato alla pittura. Ha iniziato a dipingere spronato dal padre e incoraggiato dalla sua maestra delle scuole elementari, anch’essa pittrice. L’uso di colori forti, netti, espressi con pennellate fluide e miscele di colori particolari direttamente sula tela, su legno o cartoncino, caratterizzano, oggi, la sua arte. Splendidi panorami, soggetti femminili e animali sono tra i soggetti preferiti da ritrarre con mano esperta dal nostro artistai. Unica donna in mostra è Rosa Patalano, un’artista autodidatta che, sin da ragazza, ama disegnare con pastelli e matite. La sua, viene definita un ‘arte nell’animo, dell’infinita delicatezza per la tecnica e per gli argomenti trattati tocca, infatti, le corde del cuore.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x