CRONACAPRIMO PIANO

D’Amore (Asl): «Tre milioni di euro per ampliare il Rizzoli»

C.S. – Si è tenuta nella mattinata di oggi la conferenza di presentazione dei dati inerenti l’assistenza sanitaria sull’isola di Ischia. All’incontro hanno preso parte: il Direttore Generale dell’ASL Napoli 2 Nord, Antonio d’Amore; il Direttore del Dipartimento di Prevenzione dell’ASL Napoli 2 Nord, Enrico Bianco; il Direttore del Dipartimento dell’Emergenza dell’ASL Napoli 2 Nord, Francesco Diurno;    il Direttore del Dipartimento della Chirurgia dell’ASL Napoli 2 Nord, Alberto Marvaso;    il Direttore del Dipartimento dell’Area Medica dell’ASL Napoli 2 Nord, Gerolamo Sibilio;   il Direttore Sanitario dell’ospedale Rizzoli appena insediatosi Elvira Bianco,   il Direttore Sanitario del Distretto di Ischia e Procida, Lia Aiardo.

Nel corso dell’incontro sono stati presentati dati circa gli investimenti effettuati nei servizi, nelle tecnologie, nelle infastrutture e nel personale negli ultimi anni. Inoltre sono stati presentati i dati relativi al miglioramento assistenziale.

Interventi strutturali e tecnologici realizzati

Al Rizzoli di Ischia per la ristrutturazione dei reparti di Ginecologia-Ostetricia, Medicina,  Radiologia, per la ristrutturazione della sala parto e la creazione di una nuova sala operatoria adiacente la sala parto è stata impegnata la somma di 455.152,00€. Inoltre si è proceduto all’acquisto delle tecnologie per la microchirurgica oculare (avviata nel 2018 e già con una casistica di 160 interventi), le postazioni di Osservazione Breve Intensiva in Pronto Soccorso, la nuova sala operatoria ginecologica, due ecografi ad alta gamma per la ginecologia ed un ecografo ad alta definizione per la cardiologia. Il Rizzoli, inoltre, si è adeguato alla normativa nazionale del 1996, adottando il sistema del TRIAGE per l’accesso in Pronto Soccorso. Inoltre è stato informatizzato il percorso di accesso alle cure del Pronto Soccorso e sono stati installati dei pannelli per informare gli accompagnatori che sostano in sala di attesa circa il percorso terapeutico cui sono sottoposti i pazienti. 

Nel 2017 è stata installata la prima TAC sull’isola di Procida (valore di 300.000€)mentre presso il Distretto di Ischia è stata ristrutturata la sede del presidio San Giovan Giuseppe.

Annuncio

Reclutamento del personale

Parallelamente si è proceduto a reclutare in tre anni 72 nuove figure professionali (medici, infermieri ed OSS) anche per sostituire i pensionamenti e quanti hanno lasciato l’isola per altre strutture. Grazie a questo grande sforzo si è avuto un aumento degli infermieri del 5,5% rispetto al 2016 ed un aumento degli OSS del 56,26%. La difficoltà di reperire medici specialisti che si sta verificando in tutt’Italia sulle isole diventa ancora più complessa, dei 22 medici che sono entrati al servizio al Rizzoli nel periodo 2016/2019, il 50% ha lasciato il proprio incarico per altra destinazione.

Anche il reperimento di medici specialisti ambulatoriali per alcune branche (ortopedia, neuropsichiatria, pediatria, cardiologia) è estremamente complesso: negli ultimi due anni sono stati inviati senza esito, ogni 3 mesi circa 800 telegrammi (3200 l’anno) per le branche di ortopedia, neuropsichiatria, pediatria, cardiologia.

La nuova programmazione sanitaria

In base a quanto previsto dai Piani Regionali e dalla programmazione aziendale, il Rizzoli di Ischia vedrà un ampliamento di 30 posti letto, il mantenimento delle attuali specialità – è stata confermata la presenza dell’UTIC – ed un ampliamento dell’offerta assistenziale. I progetti di ampliamento prevedono la realizzazione di un nuovo padiglione di complessivi 1300 mq, per un investimento di circa 3,5 milioni di euro. Tale investimento ha superato tutti gli iter di approvazione ed è in attesa di essere sbloccato dall’aprile 2018 presso il Ministero della Salute.

Nelle prossime settimane presso il Rizzoli partiranno 10 nuovi ambulatori ospedalieri, si avvierà l’attività di day hospital di medicina e saranno consegnati i nuovi reni artificiali per la dialisi. Entro ottobre 2019 presso il Rizzoli sarà installata la nuova TAC ad alta definizione 64 slices del valore di circa 350.000,00€.

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close