Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Daniele Conte: «È facile fare turismo di basso livello e massimizzare i profitti»

 

ISCHIA – «Credo che il tutto dipenda tanto dalla voglia di massimizzare i profitti a scapito della qualità dei servizi che offrono gli albergatori, quanto dal disinteresse generale di chi, invece, potrebbe mostrare il vero valore di quest’isola. È più facile fare turismo di basso profilo – dice Daniele – piuttosto che operarsi per una rivalutazione del territorio o comunque l’istituzione di eventi fissi o help desk per quei turisti che non vengono solo per “il mare e il sole”, ma anche per tuffarsi nell’arte e la nella natura ischitana. Voglio dire, prima ci chiamavano l’isola “verde”, ora non so».

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x