CRONACA

De Gasperi, dal Commissario i fondi per il completamento dei lavori

Schilardi ha liquidato i primi 31mila euro sui circa 310mila stanziati per il ripristino e l’adeguamento dell’edificio scolastico di Perrone, che secondo l’amministrazione sarà definitivamente pronto entro il primo settembre

Continuano i lavori di completamento presso l’edificio scolastico “Alcide De Gasperi” nel quartiere di Perrone a Casamicciola. E adesso è arrivato anche il via libera del Commissario alla ricostruzione, dottor Carlo Schilardi, per la liquidazione a favore dell’ente del Capricho del 10% dei fondi previsti per l’opera. Si tratta di euro 30.935,67 che rappresenta il primo rateo dei complessivi euro 309.356,73 previsti dalla Convenzione che venne stipulata il 5 aprile del 2018 tra il commissario all’emergenza Grimaldi e il sindaco Castagna, che affidava al Comune di Casamicciola le funzioni di soggetto attuatore dell’intervento urgente previsto nel primo articolo, denominato appunto “Opere di completamento edificio scolastico sito in corso Luigi Manzi denominato De Gasperi”. Il cantiere è stato definitivamente avviato a inizio aprile con gli addetti della ditta Baldino Immobiliare che hanno iniziato le opere il cui progetto esecutivo era stato approvato con deliberazione della Giunta comunale lo scorso ottobre. In realtà le operazioni erano già partite lo scorso 15 marzo, ma solo il mese successivo sono entrati nel vivo perché bisognava dapprima risolvere i problemi d’interferenza tra le opere di completamento al piano superiore e le lezioni scolastiche che da oltre un anno si svolgono al piano inferiore.

Risolta la questione, ed evitate le interferenze, i lavori hanno visto un’accelerazione nei giorni del lungo ponte festivo, data l’estrema vicinanza nel calendario tra le festività pasquali, la festa della Liberazione dal nazifascismo e la festa del Lavoro. In assenza di attività scolastiche, la ditta ne ha approfittato per lavorare a pieno ritmo: prevedendo una completa compartimentazione tra un piano e l’altro, con pareti di cartongesso che hanno isolato la zona dei lavori dal pianoterra, in modo tale da evitare anche la propagazione della polvere, soprattutto attraverso la scala interna che collega i piani.

L’amministrazione intende riavere la completa agibilità entro agosto, per poter inaugurare in grande stile il rinnovato edificio il 1° settembre. Fra l’altro, la ditta confida di riuscire a consegnare il piano entro la fine di luglio.  La società Baldino si era aggiudicata l’appalto nella gara con  procedura negoziata senza previa pubblicazione del bando, con il criterio dell’offerta economica più vantaggiosa. Erano stati invitati cinque operatori economici, ma solo tre effettivamente poi parteciparono. La ditta ischitana aveva offerto un ribasso del 22,33% sull’importo a base di gara. Quando i lavori termineranno, tenendo presente che presto i ragazzi delle scuole medie ospitati presso l’ultimo piano dell’Istituto Mattei dovranno lasciare le aule agli studenti delle superiori toccherà alla Dirigente scolastica dell’Istituto Ibsen decidere come ripartire le classi di alunni.

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close