Statistiche
ARCHIVIOARCHIVIO 5POLITICA

De Siano, Gianluca, l’accordo, le elezioni e la “longa manus” di Casamicciola

A quei due, in ogni caso, bisogna dire grazie. O almeno dobbiamo farlo noi che abbiamo l’onore e l’onere di raccontare i fatti di casa nostra. Quei due sono Domenico De Siano e Gianluca Trani, senatore e coordinatore regionale di Forza Italia il primo, presidente del consiglio comunale di Ischia e aspirante candidato sindaco alle prossime amministrative il secondo. Perché l’accordo siglato lunedì sera nello studio ischitano dell’avvocato Stefano Pettorino nella serata di lunedì – e di cui, tanto per cambiare, vi abbiamo dato notizia nell’edizione di ieri del nostro giornale in esclusiva – un merito l’ha già avuto: quello di svegliare i protagonisti della politica locale dal torpore in cui parevano essersi fossilizzati, fatto decisamente inconsueto se si considera che siamo di fatto a due mesi dalla presentazione ufficiale delle liste. Eh già, perché adesso ci troviamo in presenza di una conformazione geopolitica meglio abbozzata e dunque è anche possibile iniziare a studiare le mosse da adottare. E questo vale sia per i singoli candidati che per coloro che sono chiamati all’arduo compito di preparare le liste.

Verrebbe voglia di dire che nell’orbita giosiana cambia ben poco, ma in realtà non è così. Dopo aver rotto il connubio con il senatore De Siano, Giosi Ferrandino a meno di improbabili colpi di scena punterà definitivamente sul vicesindaco uscente Enzo Ferrandino: quest’ultimo lavora su se stesso e sulla sua figura da tempo, ma uno sgambetto del primo cittadino era sempre possibile fino a lunedì sera. Ora, è vero che le vie della politica sono infinite ma certo da ieri mattina lo sono un po’ di meno. Più che un colpo di scena, ci vorrebbe un colpo di teatro per mutare uno status quo che appare consolidato e, soprattutto, assolutamente intoccabile. Per il resto, le indiscrezioni si sprecano a proposito delle liste. A sentire i nostri eroi, pare quasi che ci sia la fila sotto al municipio per candidarsi, ma in realtà le cose non starebbero proprio così. Giosi ha pronta la sua, e punterà su Maurizio De Luise in arte “Il Popolo” come candidato al consiglio comunale (bisogna vedere con quale accoppiamento al femminile), il consigliere uscente Ottorino Mattera altrettanto e si tratterebbe anche di una “squadra” che viene ritenuta competitiva dagli addetti ai lavori. Si muove per riuscire a mettere insieme un elenco di sedici candidati anche Paolo Ferrandino, che gode dell’appoggio di Salvatore Sirabella. Già consigliere e candidato sindaco a Casamicciola Terme. Sì, quella Casamicciola che negli ultimi giorni ha influito non poco sulle vicende ischitane e che promette di farlo anche prossimamente. Se è vero infatti che l’establishment della politica della cittadina termale si è mossa e non poco per favorire la chiusura del patto di acciaio tra De Siano e Trani (Ignazio Barbieri in primis), è altrettanto possibile che possa recitare un ruolo di primo piano quando si andrà alle urne. Lo stesso Barbieri, infatti, già ha mosso i suoi passi per portare acqua al mulino di Gianluca Trani, così come il vicesindaco Peppe Silvitelli che potrebbe esprimere un candidato consigliere da raccogliere nel parentado. Così come, alla bisogna, è pronto a tuffarsi nell’arena anche Giovanni Barile, candidato alle ultime elezioni casamicciolesi con la lista che proponeva sindaco Luigi Mennella, ottenendo un importante riconoscimento in termini di suffragi che però non gli è valso l’accesso al civico consesso. Barile ha dato la sua disponibilità, se ce ne sarà bisogno non si tirerà indietro, in fondo è un fedelissimo di Domenico De Siano da tempo e dunque l’obbedisco garibaldino era pressoché scontato.

Casamicciola, dicevamo, che in barba al suo ruolo di Cenerentola in questa marcia di avvicinamento alle elezioni amministrative pare essere dovunque. Perché tanto per dirne una c’è pure il dottore Abramo De Siano che è un po’ l’ideologo della lista che fa capo al cosiddetto gruppo “Sciarappa”. Un gruppo che pareva pronto per andare a servire la causa giosiana, anzi di Enzo Ferrandino, ma potrebbe non essere così. Pare che proprio Abramo De Siano potrebbe convincere i suoi a cambiare rotta, magari chiedendo a chi di competenza di poter andare ad occupare la casella di amministratore dell’Amca, lavorando così ad una eventuale defenestrazione dell’avvocato Mario Lettieri. Un’operazione però estremamente difficile perché il professionista partenopeo è particolarmente stimato in seno all’amministrazione casamicciolese, in particolar modo proprio dall’assessore Ignazio Barbieri che in questo momento è il riferimento più diretto del senatore lacchese Domenico De Siano. Nel frattempo la maggioranza sta cercando un attimino di riannodare le fila del discorso, in fondo quanto accaduto ha lasciato un pò tutti spiazzati. Ci vuole qualche giorno per metabolizzare e capire se non cambia nulla o se nelle strategie da adottare c’è bisogno di apportare qualche correttivo. Ma certo nelle location dove vengono avvistati più spesso (e cioè sotto al palazzo municipale di via Iasolino e in piazzetta San Girolamo) le facce degli attuali amministratori non sembravano proprio di quelle che avevano appena azzeccato il “sei” al superenalotto, tutt’altro.  In questo momento sembra che anche il sindaco Giosi Ferrandino abbia bisogno di riordinare le idee, nel frattempo potrebbe chiedere a qualche suo “sodale” (anche del mondo dell’informazione, forse soprattutto di quel settore) di provare a seminare zizzania, cominciando a nutrire dubbi sulla possibile coesistenza tra anime diverse nel sostenere la candidatura a primo cittadino di Gianluca Trani. Missione che è destinata a non sortire i risultati sperati, perché in questo momento anche la possibilità di chiudere un decennio definito “buio” viene vista dalle attuali minoranze come una vittoria da non lasciarsi sfuggire assolutamente. Insomma le solite “manovrine”, stavolta, serviranno a ben poco.

Gaetano Ferrandino

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x