CRONACA

Debito Napoli, da De Magistris “sì” a confronto con Manfredi

“Sono disponibile in qualsiasi luogo a fare un confronto con Manfredi per mettere a nudo anche questa falsità, quella dei 5 miliardi” Lo ha detto ieri a Ottochannel Luigi de Magistris a proposito del debito del comune di Napoli.

“La nostra amministrazione non solo ha ridotto il debito del comune di Napoli – che le giunte precedenti ci avevano consegnato – ma abbiamo messo in sicurezza tutte le aziende partecipate, abbiamo consentito a Manfredi di tagliare nastri e addirittura di concludere le procedure concorsuali, come quelle l’azienda sui rifiuti ASIA, con centinaia di assunzioni che noi abbiamo programmato e finanziato – prosegue de Magistris – Abbiamo ridotto il disavanzo e lasciato in cassa a Manfredi decine di milioni di euro. Abbiamo guardato alla città del futuro senza pensare ai nostri interessi, senza dar peso al fatto che il concorso poi politicamente se lo sarebbe intestato il nuovo sindaco. Noi siamo persone perbene. Abbiamo amministrato nell’interesse dei napoletani, abbiamo ridotto debito e disavanzo nonostante i quasi 2 miliardi di tagli da parte dei vari Governi nei 10 anni in cui sono stato sindaco. E nonostante le leggi fatte apposta per ostacolarci, nonostante leggi e tagli che sono stati operati anche da uno dei governi, il Conte uno, in cui era ministro della Università proprio Gaetano Manfredi”.

“Siccome lui continua con questa storiella fatta di bugie e falsità, io mi auguro che un giorno il sindaco Manfredi accetti un confronto pubblico. Scelga lui il moderatore, scelga lui la televisione, la radio, il teatro, il cinema o la piazza ma si confronti. Con le bugie a furia di ripeterle oltre a doverne dar conto non si va molto avanti conclude l’ex Sindaco de Magistris.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex