Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Depuratore, Del Deo: vicini alla svolta

FORIO – “Eppur si muove”, è forse il caso di utilizzare la frase che pronunciata da Galileo Galilei dinanzi al Tribunale dell’Inquisizione al termine della sua abiura dell’eliocentrismo. Se consideriamo infatti da quanto tempo il progetto per la costruzione del depuratore di Forio, che servirà anche Serrara Fontana è fermo ai box, e la situazione attuale, la frase del grande Galilei, forse assume un significato, diverso, ma sicuramente ci da il senso di quello che da qui a breve potrebbe accadere. La macchina è ormai da tempo avviata, ma nelle ultime settimane vi sono state delle importanti novità.  Si erano già registrati dei notevoli passi passi avanti, decisamente significativi, quando la Regione Campania ha commissionato dei rilevamenti necessari, anzi propedeutici, per la poter portare a compimento l’iter progettuale per la realizzazione del depuratore che sorgerà nel Comune del Torrione. Il municipio non è rimasto certo a guardare ed in particolare il consigliere comunale Tina Iacono con il suo pressing sulle autorità competenti affinchè certi passaggi possano essere portati a compimento con una certa celerità. Passaggi che, lo ripetiamo, sono fondamentali per la redazione del progetto esecutivo che consentirà di far partire il bando per l’assegnazione dei lavori. Su questa vicenda, è da sempre in campo direttamente il primo cittadino di Forio, Francesco Del Deo, in una passata nostra intervista, infatti, il Sindaco dichiarò di aver messo al centro delle priorità quella della depurazione ma soprattutto la realizzazione del progetto fermo da più di dieci anni. E così, in ottemperanza alle sue promesse, gli ultimi giorni per il primo cittadino sono stati molto frenetici, su vari fronti, con numerosi incontri nella Capitale, tra uffici Ministeriali e Governativi. Tra questi c’è stato venerdì scorso un importante incontro con il Commissario straordinario per la progettazione, l’affidamento e la realizzazione dei lavori relativi alla “Depurazione delle acque reflue”, da eseguirsi nei comuni di Casamicciola Terme e Forio , che ha fatto dire al Sindaco, che con ampia probabilità siamo vicini alla svolta: «ho incontrato venerdì a Roma, presso il Ministero dell’Ambiente il Commissario, l’ing. Angelantonio Orlando, proprio sulla questione del depuratore. Ci siamo incontrati per dare un’accelerata a tutta questa vicenda. Adesso dovremmo avere i risultati de saggi che sono stati fatti entro il 27 dicembre. Dopo questa data, in base ovviamente al risultato sui saggi, si vedrà ed andranno avanti sulla progettazione. Se il tutto si muoverà in modo spedito, come stiamo cercando di fare, e come il Commissario, che è una persona molto fattiva, auspica, potremmo addirittura azzardare a pensare che tra luglio e settembre si potrebbe appaltare il lavoro. Considerato che sono dieci anni che il tutto è fermo – ha aggiunto il Sindaco Francesco Del Deo – questa sarebbe veramente una notizia epocale. Speriamo che tutti i soggetti in campo vadano avanti con le attività in modo celere. Gli interventi riguardano i due depuratori, quello di Forio – Serrara e Lacco Ameno – Casamicciola, che dovranno “camminare” parallelamente. Se, quindi, come pare si voglia fare, si riuscirà a partire con l’appalto del lavoro entro il 2016, questa sarà sicuramente un intervento di straordinaria importanza» – ha concluso il primo cittadino di Forio, Francesco Del Deo.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x