Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Di Meglio Gaetano, l’imputato condannato a 8 mesi di reclusione per diffamazione in primo grado, chiede il diritto di replica

“Domenica sono stato felice di aver procurato un piccolo orgasmo ad un mio vecchio amico. Uno di quelli piccoli, come quelli che si hanno guardando uno scadente film porno.

Ma, sempre domenica, Il Golfo ha raccontato di una mia condanna ad otto mesi per diffamazione a mezzo stampa. Una condanna emessa presso il tribunale di Santa Maria Capuavetere nel mese di luglio al quale ho prontamente presentato Appello. Sono molto fiducioso nella pronuncia del riesame.

(…..omissis )

 Sia chiara una cosa riscriverei tutto! Usando un altro linguaggio, ovvio, ma tutto. Per filo e per segno. Chiarito questo aspetto, è opportuno fare alcune precisazioni perché l’articolo del Golfo merita dei chiarimenti.

Primo. Mi rivolgo a tal “Francesco Di Meglio”, estensore dell’articolo. Caro Francesco, se ti querelo, anche tu verrai processato a Santa Maria Capua Vetere perché, il tuo giornale, come il mio, vengono stampati nella stessa tipografia e, secondo la norma, lì inizia la prima distribuzione. Quindi, caro Francesco, anche quando siamo stati querelati io, Gaetano Ferrandino e gli altri del tuo giornale per la diffamazione di un’altra vicenda, siamo stati tutti querelati a Santa Maria.

Ads

Questo penso sia più che chiaro.

Ads

Ma veniamo all’altra questione che merita chiarezza. Caro Francesco, con questo articolo, non potrò fare come Avvenente. Perché, oggi, ti sto dando la prova che ho letto il tuo articolo. Invece, Avvenente, solo dopo due anni dalla pubblicazione (non  importano gli scontri verbali avuti nei bar de visu) ha lamentato la mia diffamazione. E lo so, caro Francesco, i 90 giorni per la presentazione della querela di parte sono un aspetto che il giudice non ha tenuto conto. Ma io non parlo mai male dei giudici, ne rispetto l’operato.

C’è un ultimo aspetto. Avvenente mi ha querelato a Santa Maria anche se avrebbe dovuto farlo a Napoli perché l’articolo di cui parliamo è stato stampato sull’allora settimanale che, appunto, veniva stampato a Napoli. Circostanza che il giudice del primo grado non ha tenuto in debita considerazione perché, altrimenti, avrebbe dovuto dirsi non competente. Lo farà il Riesame? Sono fiducioso. In Italia la magistratura funziona. E lo dico da condannato.

“Nessuno mi restituirà la reputazione che questo signore mi ha distrutto, nessuno ripulirà il fango che è stato riversato sulla mia famiglia” queste sono le parole di Avvenente riportate sul Golfo e, sinceramente, non comprendo perché io avrei distrutto la sua reputazione o l’avrei sporcata con il fango. Mi sono limitato a raccontare un fatto oggettivamente accaduto”.

Gaetano Di Meglio

 

 Il linguaggio del Gaetano Di Meglio (“felice di aver procurato orgasmo ad un mio vecchio amico”, “uno di quelli piccoli”) anche nel diritto di replica è il tratto distintivo della sua penna. L’abbiamo lasciato perchè ci piace tanto. Quanto alle minacce (!?) di querela a “tal” Francesco di Meglio, estensore dell’articolo, al tal Gaetano Di Meglio (l’imputato condannato in questo giudizio di primo grado), che ha abitudini consolidate alla minaccia, noi rispondiamo che ha tutto il diritto di querelare se ritiene di essere stato diffamato. Poi ha il dovere anche di sapere (e se non lo capisce se lo può far spiegare dal suo avvocato) che esistono le querele temerarie e altro di cui conviene tenere conto. Ultima cosa: appena ci sarà prescrizione per i tempi biblici della giustizia, sarebbe bello se il signor Gaetano Di Meglio non se ne avvantaggiasse e si facesse giudicare per quello che ha scritto già che è così convinto di aver scritto cose  vere e oneste. Ultimo ma non per ultimo: il diritto di replica. Segnatevelo cari lettori del Golfo. C’è il diritto di replica. E noi al Golfo l’abbiamo concesso pure al signor Di Meglio che ce l’ha chiesto.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x