LE OPINIONI

Differenze tra pedane vibranti basculanti e sussultorie

Dopo circa un mese di lavoro sulla pedana sussultoria, tutti i pallavolisti migliorarono mediamente la loro già notevole elevazione di ben 7 – 10 cm

Distinguiamo due tipi di pedane: quelle basculanti e quelle vibranti sussultorie, ne analizzeremo i pro e i contro spiegando la differenza tra le due diverse filosofie di costruzione.

In uno studio sperimentale (Hettinger, 1956) dimostrò come la somministrazione di vibrazioni di frequenza pari a 50 Hz e generanti un accelerazione pari a 10 g, fossero in grado di aumentare l’area di sezione muscolare, nonché di diminuire il tessuto adiposo all’interno del muscolo stesso.

Gli studi del prof. Carmelo Bosco

In campo sportivo, fu il compianto prof. Carmelo Bosco a diffondere i benefici della pedana vibrante sussultoria.

Quando gli fu affidata la preparazione della nazionale di pallavolo, il prof. Bosco, ai normali allenamenti, affiancò anche quelli effettuati sulla pedana vibrante sussultoria. Inutile far notare che i giocatori della nazionale sono i migliori atleti del momento. Dopo circa un mese di lavoro sulla pedana sussultoria, tutti i pallavolisti migliorarono mediamente la loro già notevole elevazione di ben 7 – 10 cm. Qualche anno fa, in un centro Wellness di cui avevo la direzione tecnica, inserimmo tra la già vasta attrezzatura una pedana vibrante.

Annuncio

Differenze tra i due diversi tipi di pedane

Solitamente, in TV, vediamo sempre la reclama per la pedana basculante, e mai per la sussultoria. Le differenze tra i due diversi sono lampanti nell’uso e nelle finalità.

A- Pedana vibrante o pedane vibranti sussultorie o pedana sussultoria verticale è lo stesso prodotto ma molte case usano nomi diversi.

B- Pedana basculante o pedane basculanti oscillanti o pedana oscillante orizzontale, anche qui si tratta di nomi diversi per il medesimo prodotto.

La differenza principale tra la pedana basculante e la pedana vibrante o sussultoria, consiste nel fatto che la basculante ha un movimento molto più marcato e una vibrazione meno intensa mentre l’altra ha un movimento del piatto molto più basso ma una velocità di movimento verticale estremamente più rapida.

Il movimento più alto, si parla di almeno 10 mm, è dovuto per evitare la ridondanza che si avrebbe date le basse frequenze di lavoro, si parla per una basculante di herzt che vanno da 2 a 30 mentre per la vibrante gli herz vanno da 20 a 50.

Un fattore importantissimo per la valutazione di una pedana è la sua accelerazione. La pedana basculante e la pedana vibrante quindi sono buone se rispecchiano alcuni criteri.

La differenza tra i due apparecchi si evidenzia una volta accesi. La pedana vibrante a moto sussultorio verticale a occhio nudo non mostra movimento, e si muove verticalmente per l’intero della sua superficie, quindi l’intero piatto ha movimento unico. Diversamente le pedane basculanti a movimento oscillatorio, come dice la parola stessa, si muovono in modo antagonistico sui due lati, il movimento è come quello di una bilancia, il piatto si muove in modo molto pronunciato una volta a destra e una volta a sinistra per velocità che arrivano al massimo a 20 movimenti al secondo.

Di solito la pedana basculante è meglio sopportata dalle donne mentre gli uomini prediligono il movimento della pedana vibrante, ma il risultato finale, almeno per le gambe, resta il medesimo.

La pedana basculante è più aggressiva

Particolare attenzione devono porre eventuali persone che hanno problemi posturali o problemi cartilaginei. Insomma per chi non ha una struttura ossea e muscolare più che ottima. Questinon dovrebbero usare la pedana basculante, poiché agisce in modo invasivo sulle articolazioni. Chi ha problemi articolari quali osteoporosi, traumi o sono in recupero post traumatico. Deve per forza usare la pedana vibrante.

Purtroppo le pedane basculantisono state adottate da vari imbonitori di vendite televisive. La pedana basculante ha, infatti, un evidente movimento che mette in risalto i glutei di avvenenti ragazze dalla forma prorompente. Sta quindi all’utente decidere quale scegliere tra Pedane vibranti. Quella sussultoria a moto verticale o la pedana basculante oscillante. Chi ha problemi articolari, ossei, o vuole allenare altro, rispetto alle gambe, la basculante non è la scelta migliore.

In ambito sportivo la pedana vibrante sussultoria è la più indicata e utilizzata nello sport per:


– Dare supporto all’allenamento tradizionale
Soprattutto nel caso di atleti agonisti o semi agonistici.

– Essere usata come mezzo alternativo
                Prevalentemente per chi si avvicina allo sport e non ha grandi capacità atletiche o deve riprendere una condizione sportiva ottima dopo una lunga pausa per infortunio o per pigrizia o per mille altri motivi.– Per il riscaldamento
                Bastano 3 minuti di pedana vibrante sussultoria per preparare l’organismo a svolgere attività intensa, preparando il muscolo ma senza ridurre la riserva energetica di glicogeno e degli altri elementi a pronta assimilazione.

– Per il defaticamento
                A fine allenamento o gara, la pedana vibrante sussultoria è utilissima per decontrarre e defaticare il muscolo, importante in tal caso è la vibrazione a 50 hertz.

– Come mezzo di recupero durante l’allenamento
                Durante la fase allenante, soprattutto se di carico, la pedana vibrante sussultoria, può in modo rapidissimo, aiutare il recupero muscolare, permettendoci di allungare la seduta degli allenamenti.

– Mezzo principe per allenare la forza esplosiva (velocità)
Per allenare la forza esplosiva l’unico metodo è fare ripetute su ripetute, come chi svolge uno sport esplosivo quali i 100 metri (forza esplosiva pura) 200 – 400 esplosiva e resistente, sport di squadra, quali rugby, calcio, basket etc. La pedana vibrante sussultoria è l’unico strumento che può allenare la forza esplosiva, aiutando l’allungamento del muscolo ed evitando quindi il trofismo e la rigidità dato dall’allenamento della forza.

– Allenare il potenziamento muscolare (massa)                Lavorando a 35 hertz è possibile incrementare la massa dando tono e corposità al muscolo, aumentandone la forza.

Il lavoro fatto dalle pedane vibranti è in grado di migliorare la contrazione muscolare fino al 30% con effetti di potenziamento muscolare (aumento della massa)  e incremento delle capacità elastico reattive (forza esplosiva altresì detta velocità).

Forza esplosiva, forza massima, potenza, elasticità, resistenza

Gli effetti positivi che si possono ottenere nello sport e nel fitness riguardano in particolar modo come già accennato la forza esplosiva (la velocità, la capacità di reazione), la forza massima (il peso massimo che possiamo spostare), la potenza (la capacità di spostare un peso in poco tempo), l’elasticità (la capacità del muscolo di allungarsi oltre il normale uso, per evitare traumi) e la resistenza o forza resistente (la capacità di mantenere uno sforzo prolungato nel tempo).
L’esposizione a vibrazione o esercizio vibratorio con pedana vibrante sussultoria, inoltre, induce la stimolazione di alcuni ormoni: da studi recenti si è osservato, in risposta a soli 10 minuti di vibrazione o meglio Esercizio Vibratorio, un incremento significativo sia dell’ormone della crescita (GH) – (somatotropina), sia del testosterone, innalzamento che risulta parallelo all’aumento della potenza muscolare.

Il testosterone viene anche definito l’ormone della potenza maschile, è quello che da virilità all’uomo, ne caratterizza la sua forza la sua potenza muscolare e la capacità riproduttiva.
Un uomo con maggior testosterone, riesce ad affrontare con minor sforzo gli impegni fisici, ha maggiori capacità atletiche ha una maggior potenza sessuale, e capacità di recupero e di miglioramento della condizione sportiva. Infatti, uno tra i maggiori usi di doping è dato proprio dall’assunzione di testosterone chimico. L’auto produzione avviene solo grazie a duri esercizi in palestra.
Sedute con la Pedana Vibrante sussultoria aiutano in modo naturale la produzione di quest’ormone.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close