SPORT

DILETTANTI Sibilia: «Senza sostegno il calcio di base rischia perdite enormi»

Il numero uno della Lnd sottolinea ancora una volta l'urgenza di trovare soluzioni efficaci per quello che definisce il “cuore del calcio”

Il presidente della Lnd torna a sottolineare l’importanza del calcio dilettantistico come calcio di base sul quale si erge poi il futuro dei giovani nostrani e lo fa ai microfoni di Radio Marte durante un’intervista dove appunto spiega come l’epidemia da Coronavirus sta innescando una grave crisi economica che rischia di fare a pezzi il mondo dei dilettanti: Abbiamo manifestato al Governo i nostri timori circa la ripresa delle attività, il calcio di base in Italia coinvolge oltre un milione di tesserati e circa 12mila società. L’emergenza Covid-19 ha messo in ginocchio la nostra economia, fatta di piccoli imprenditori che sostengono il calcio di base, ci aspettiamo dunque vicinanza concreta altrimenti rischiamo di perdere il 30% delle società».

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close