ARCHIVIO 5

Divieti disattesi: «Autisti Ischia Bus incivili, manca un vigile»

CASAMICCIOLA TERME. L’inciviltà degli autisti di bus e la mancanza di un vigile,  sono le motivazioni che elevano Casamicciola a comune “senza regole e senza rispetto”.  In particolare quella del porto dove ogni giorno ci si “azzuffa” tra automobilisti che devono imbarcare e autisti di bus con licenza ‘noleggio con conducente’ che parcheggiano i propri mezzi sulla carreggiata riservata alle auto che devono prendere il traghetto.

Non ultimo l’episodio di oggi 16 agosto alle 8.30 del mattino: «Sono stato insultato, sbeffeggiato, aggredito verbalmente da un autista della Ischia Bus che ha fermato all’improvviso, sulla corsia riservata agli imbarchi,  il suo minibus targato FN347EF licenza Lacco Ameno n. 130 e al mio suonare il clacson perché dovevo passare, con grande arroganza e prepotenza ha iniziato ad insultarmi e a fare segno che dovevo passare dalla zona dei bus di linea. Al mi rifiuto si è alterato ancora di più e, dinanzi ai clienti che stava facendo scendere dal pulmino, ha iniziato ad ingiuriare e offendere. Le persone che erano alla fermata del bus, che hanno assistito alla disgustosa scena, sono intervenute ricordando all’autista che quella era una corsia dedicata agli imbarchi. Ma nulla. L’autista inveiva contro tutti. Una scena pietosa con un personaggio che dovrebbe fare turismo ma che non è all’altezza neanche di compiere il suo lavoro di autista. Qui a Ischia mi sembra che questi personaggi quando inizia un po’ di lavoro impazziscono. Ho cercato un vigile in zona ma nulla».

Per questo autista, che utilizza le carreggiate come punti di fermata o sosta, dovrebbe scattare la multa ed eventualmente anche  il ritiro della licenza in modo da creare un importante precedente e far si che questa arroganza, prepotenza e inciviltà stradale finisca una volta per tutte.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close