Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 4ARCHIVIO 5

Divina, a Sant’Angelo è ora di baccalà

Tutti pazzi per il baccalà. Che trionfa a Sant’Angelo nella serata di CucinArt in programma martedì 28 giugno  con lo chef Vincenzo Russo, che arriva direttamente da Baccalaria di Napoli, il primo ristorante specializzato in piatti tipici di baccalà e stoccafisso in tutte le sue forme. Già collaboratore dello chef pluristellato Gianfranco Vissani e nella cucina di Taverna Estia, Russo proviene da una famiglia di ristoratori e organizzatori di eventi e si ispira, oggi, a un nuovo concept di ristoro, dove il cliente può degustare piatti della tradizione affiancati ad una serie di proposte più innovative “alleggerite” a base di baccalà. La sua cucina, di cui gli ospiti del “Divina” avranno un ampio saggio, pone l’accento sul rilancio di piatti “poveri” e sulla genuinità della cultura contadina.
Napoletano doc, Russo ha iniziato a muovere i primi passi in cucina fin dalla più tenera età. Proveniente da una famiglia di ristoratori ed organizzatori di eventi, non ha mai tradito le sue origini.
Al Divina, il suo menù propone coronello tonnato, un peperone in padella che  vuole diventare un risotto, e un prelibato baccalà alla Scapece. Squisito anche il gelato all’80% Cacao mantecato con azoto liquido. Sponsor della serata DUBL – Feudi di San Gregorio e Cantine Astroni.
L’evento inaugura di fatto il cartellone di “CucinArt”, la rassegna di “Cibo a regola d’arte”. Forte del successo delle prime due edizioni, l’iniziativa – che propone un ricco calendario di eventi con chef di prim’ordine, molti dei quali stellati – ripropone la sua formula, un viaggio entusiasmante attraverso i segreti del gusto.
CucinArt tornerà martedì 12 Luglio, quando a Sant’Angelo approderà lo chef stellato Peppe Stanzione del ristorante Le Trabe, nella Tenuta Campo di Fiume a Capaccio (SA). Anche Stanzione è portavoce di una cucina strettamente tradizionale, legata a prodotti del territorio, sapori intesi e riconoscibili realizzati con tecniche di cottura moderne e influenze dal mondo negli accostamenti e nei profumi.
Martedì 19 luglio sarà invece la volta della prima delle due chef nel cartellone di “CucinArt”, la giovanissima Faby Scarica, volto della deliziosa  Villa Chiara di Vico Equense. Chef e pasticciera, vanta un lungo curriculum in ristoranti stellati: nel cuore della Costiera, ha trovato una dimensione multisensoriale che ne fa, ad oggi, una delle professioniste più promettenti dell’intero panorama culinario nazionale.
«Sono tempi in cui il pubblico cerca con insistenza di concedersi il privilegio di sapori esaltanti in cornici adeguate  – spiega Giuseppe Iacono – e quella di riproporre CucinArt ci è parsa una scelta obbligata, dopo i consensi delle prime due edizioni. Siamo del resto consapevoli che una delle chiavi per il futuro turistico della nostra isola sia la qualità. Del cibo, dei luoghi, della musica. E nel nostro piccolo ce ne facciamo orgogliosi ambasciatori»

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x