Statistiche
CRONACAPRIMO PIANO

Domenica ecologica atto terzo, Ischia libera dalle auto

Non solo lo stop ai motori grazie all’iniziativa del Festival della Filosofia, ma anche una serie di eventi che vedono protagonista la Pineta Nenzi Bozzi (e la sua riqualificazione) e non solo

Con l’obiettivo di realizzare un intervento partecipativo di agopuntura urbana sensibile ai temi della tutela del verde e della biodiversità, che promuova il patrimonio dell’isola d’Ischia e la cultura, è stato condotto il progetto Piante in Festa presso la pineta Nenzi Bozzi, risultato vincitore del bando “Si può fare Campania” e patrocinato moralmente dal Comune di Ischia.  

L’intervento è stato strutturato in due fasi: la prima, che prevedeva un’attività di indagine partecipativa e ha prodotto come esito una mappatura degli usi attuali e potenziali della pinetina e una mappatura delle specie arboree presenti nell’area, si è svolta dal 1 al 4 Luglio e ha visto la partecipazione attiva di molteplici realtà ed associazioni attive sul territorio. La seconda fase si è svolta tra il 15 e il 19 Settembre ed ha previsto la realizzazione di un workshop di autocostruzione di un giardino secco mediterraneo e di arredi urbani per la riqualificazione della pineta Nenzi Bozzi, in risposta alle esigenze emerse durante la prima fase.

La fondamentale esigenza emersa in fase di mappatura è stata dotare il parco di un’area relax multifunzionale, in cui sdraiarsi, leggere immersi nella bellissima vegetazione del parco o fermarsi per una pausa con gli amici in uno spazio fresco ed attrezzato. Un secondo elemento critico emerso in fase di indagine territoriale ha riguardato la manutenzione delle aree verdi; questa criticità ha indotto il collettivo a sviluppare l’idea di un giardino secco mediterraneo che non necessita di irrigazione, grazie alla particolare stratigrafia del terreno e alle specie impiantate, con l’obiettivo di condividere buone pratiche per la realizzazione di giardini self made, a bassa manutenzione, che evitino lo spreco d’acqua. Infine, la proficua collaborazione con le associazioni del territorio ha indotto il collettivo ad immaginare elementi di arredo che potessero supportare le attività diverse attività promosse da queste organizzazioni. Si è pertanto deciso di progettare arredi multifunzionali per il baratto alimentare e il book sharing che sarà gestito in maniera diretta dalle realtà attive del territorio coinvolte nel progetto.

Nella Pineta  Nenzi Bozzi è già stato inaugurato il primo sito di BookCrossing isolano. Si tratta dell’avvio di un progetto che il CEiC ha voluto realizzare in collaborazione con l’Associazione Italiana per i Parchi Culturali (AIParC Ischia) e con il patrocinio del Comune di Ischia e del comune di Lacco Ameno. In pineta, grazie al sostegno del collettivo Needle Napoli e nell’ambito della manifestazione ischitana “Piante in festa”, in un apposito contenitore saranno messi a disposizione libri che i lettori potranno portare via, leggere, e riporre nuovamente in uno dei BookCrossing corner. Ogni libro sarà contraddistinto dal marchio del “Progetto BookCrossing Ischia” e risulterà catalogato online (www.bookcrossing.com) così che, chi di volta in volta inserirà il codice del libro nel sito, potrà aiutare a tracciarne e seguire i viaggi e le peripezie.

Quello della pineta Nenzi Bozzi è il primo di un certo numero di corner che saranno realizzati sull’intera isola.

Ads

Chi lo desidera potrà donare per il progetto i libri che crede contattandoci via mail all’indirizzo ceic.info@libero.it o attraverso la pagina FB del CEiC. Quanti fra gli esercizi commerciali e i locali aperti al pubblico che intendono ospitare un corner per il BookCrossing, possono contattare il CEiC (ceic.info@libero.it) per avere gratuitamente un certo numero di libri da offrire ai lettori. Indispensabile per il successo dell’iniziativa è stata la partecipazione dei giovani e degli studenti provenienti da diversi dipartimenti dell’Università Federico II e il coinvolgimento delle organizzazioni del territorio di seguito elencate: Ludoteca La Casa Sull’ Albero promossa dalla società Fun&Fun, La Ghironda Ischia, ASD Ischia Pallavolo, La Filosofia, il Castello e la Torre, La Borsa Verde 3.0, gruppo Vulcào, Ceic, LaAv, AirParc, Di Frenna Falegnameria, Guarracino Plants.

Ads

Visto il successo delle due domeniche passate, il comune di Ischia e l’organizzazione del Festival della Filosofia hanno voluto riproporre la domenica ecologica, organizzando un terzo appuntamento domenica mattina a cui la cittadinanza e la stampa sono invitati a partecipare.

IL PROGRAMMA

Ore 10.30 – 13.00 Da Piazza degli Eroi al Parco Nenzi Bozzi Prendendo parte alle iniziative di “Settembre, mese del senso civico!” promosso dal Festival Internazionale di Filosofia “La Filosofia, il Castello e la Torre”, il collettivo Needle agopuntura urbana vi accompagnerà in una visita guidata al Parco Nenzi Bozzi che è stato oggetto di un intervento di riqualificazione che ha visto la partecipazione di tante realtà attive sul territorio. Tra gli arredi autocostruiti ed il giardino secco mediterraneo si svolgeranno diverse iniziative: Yoga in natura con Gianni Vuoso “Il Germoglio”sulla musica di Daniele Ubjk, lettura ad alta voce a cura dei volontari del circolo “LaAV Isola d’Ischia”, incontro “BookCrossing Ischia”, scambio dei libri a cura dell'”Istituto CEiC” e dell’Associazione “AiParc”, baratto verde della “Borsa Verde 3.0”, esposizione dei prodotti dell’azienda agricola “Boccaneto”e capoeira con “Gruppo Vulcào”.

Ore 10.30 – 11.00 Passeggiata con Needle Agopuntura urbana per raccontare il progetto di rigenerazione

Ore 10.30 – colazione collettiva

 Ore 10.30 – 11.30 Yoga in natura con Gianni Vuoso “Il Germoglio”sulla musica di Daniele Ubjk

Ore 10.30- 12.00 – lettura ad alta voce a cura dei volontari del circolo “LaAV Isola d’Ischia”, incontro “BookCrossing Ischia”, scambio dei libri a cura dell'”Istituto CEiC” e dell’Associazione “AiParc”

Ore 10.30 – 13.00 baratto verde della “Borsa Verde 3.0”, esposizione dei prodotti dell’azienda agricola “Boccaneto”

Ore 12.00 – capoeira con “Gruppo Vulcào” Durante l’incontro adulti e piccini potranno divertirsi a cercare le piante con la mappa “Caccia al tesoro Botanico” e a giocare a scacchi sulla scacchiera-tronco realizzati da Needle.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x