Statistiche
CRONACA

Donazioni di sangue, la Cudas lancia l’appello pro Fidas

Per domenica 7 novembre le operazioni si svolgeranno al Capricho di Piazza Marina, i cui locali sono stati messi a disposizioni dal Comune di Casamicciola

Domenica 7 novembre è in programma la giornata di donazione del sangue sull’isola, ma un imprevisto stava per rendere problematica, per non dire impossibile, la materiale organizzazione dell’evento. Tuttavia nel pomeriggio di ieri sembra sia stata trovata un’adeguata soluzione, “dirottando” a Casamicciola operatori e donatori. Il problema era costituito dal fatto che l’abituale sede in cui l’Associazione donatori di sangue Fidas di Ischia operava per i prelievi sarà occupata da altri eventi. La circostanza aveva così indotto il Comitato unitario per il diritto e la difesa alla salute a inviare una missiva al Direttore sanitario del Distretto sanitario 36 di Ischia e Procida, dottoressa Maria Rossetti e, per conoscenza, al Direttore generale dell’Asl Na2 Nord dottor Antonio D’Amore, e al Sindaco di Ischia.

Nella nota il Cudas spiegava di aver «appreso con notevole stupore che la benemerita Associazione Donatori di Sangue Fidas di Ischia, a distanza di pochi giorni dalla prossima donazione, programmata per domenica 7 novembre p.v., al momento non ha la disponibilità di locali adeguati al normale e sereno svolgimento dell’iniziativa. Ė venuta improvvisamente meno, infatti, la possibilità di usufruire dello spazio adibito a foyer del Teatro Polifunzionale di proprietà comunale, dove da qualche mese l’organizzazione della raccolta si era dovuta spostare, non potendo più utilizzare, come Lei ben sa, i locali al piano terra del presidio “San Giovan Giuseppe”, trasformato in centro vaccinale all’inizio della campagna di vaccinazioni anti Covid 19. Ė davvero singolare – continuava la nota – paradossale e, francamente, incomprensibile che un’attività così importante per la tutela della salute pubblica, quale quella svolta con notevole impegno e straordinario riscontro dalla Fidas isolana, che non si è mai fermata con i suoi volontari neppure durante il periodo più drammatico della pandemia, sia costretta a girovagare per trovare una sede anche soltanto temporanea, con il rischio costante di ritrovarsi – come questa volta – senza un locale di riferimento a breve distanza temporale dalla nuova data già pubblicizzata, per la quale sono in corso le prenotazioni dei donatori. Crediamo superfluo ricordare il numero importante di sacche di sangue raccolte sull’isola e il valore, ampiamente riconosciuto anche dal Centro di riferimento del Cardarelli, del contributo garantito dai volontari isolani, tanto più alla luce della gravissima carenza di sangue registrata nella nostra regione quest’anno, con allarmi reiterati proprio durante la scorsa estate. Quando sono state organizzate sull’isola anche donazioni mirate alla raccolta di sangue di gruppo O di cui vi era la maggiore penuria. Dinnanzi a tutto questo impegno, all’abnegazione e al grande senso civico e di responsabilità dimostrati dai donatori isolani, è davvero inaccettabile che la risposta sia la sottrazione e/o la negazione degli spazi necessari allo svolgimento delle donazioni, quando da parte dei soggetti pubblici di riferimento sul territorio, a cominciare dal Distretto sanitario che Lei dirige, si dovrebbe riuscire a garantire tutta l’assistenza logistica utile a facilitare lo svolgimento degli appuntamenti domenicali, nella massima sicurezza per operatori e volontari». La missiva si concludeva con la formale richiesta del Cudas affinché «sia consentita di nuovo l’attività di donazione domenicale presso il presidio “San Giovan Giuseppe” o che sia assicurata un’alternativa adeguata, per consentire il corretto e normale svolgimento della donazione già programmata e organizzata e di quelle che seguiranno». La soluzione è stata comunque raggiunta alcune ore dopo: la Fidas si è messa in contatto col sindaco di Casamicciola, Giovan Battista Castagna, il quale ha dato formalmente l’assenso a utilizzare i locali dell’ex Capricho di Calise in Piazza Marina per organizzare la giornata della donazione del sangue.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
1 Comment
Più vecchio
Più recente Più Votato
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
1
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x