ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

E anche il PMLI attacca: Scelta disastrosa

La giunta comunale di Forio colpisce ancora con una scellerata determina  del III settore del Comune che ha per oggetto la realizzazione dell’Ecocentro di Punta Caruso. In pratica, il Comune di Forio decide di trasformare una delle più belle zone dell’isola in un centro di raccolta dei rifiuti urbani, ovvero, una discarica a cielo aperto! Uno scempio disastroso! Contro questa decisione si è levata alta già la protesta dell’Associazione ambientalista Verde Ambiente Società che, con un suo documento, chiama a raccolta le varie forze culturali, sociali e politiche dell’isola. La zona interessata è di grande attenzione paesaggistica: in essa si trova la famosa Villa “La Colombaia” che fu di Luchino Visconti, un parco immenso con numerosi esemplari della flora mediterranea, l’area dei fedeli della madonna di Zaro che qui si danno appuntamento due volte al mese, provenienti da varie zone d’Italia.

L’assurda decisione, oltre ad essere ignobile e inaccettabile, non ha neppure il supporto di una Sovrintendenza secondo cui non sussistono condizioni di legittimità. L’Organizzazione isolana del PMLI, nel condannare una scelta che contrasta con i vari tentativi di valorizzare il patrimonio naturale dell’isola, essenziale all’economia del luogo, esprime piena condivisione con quanto si afferma nel documento dell’Associazione VAS, secondo cui l’Ecocentro che si vuole impiantare, oltre a incidere negativamente sulla viabilità, tranquillità e igienicità dell’area di Zaro, va a minare i contenuti del  PUC già adottato! I marxisti-leninisti dell’isola d’Ischia invitano le forze sociali, culturali, politiche, sindacali, le associazioni ad insorgere per bloccare l’inconcepibile disegno prima che si realizzi e per dimostrare che il fallimento delle istituzioni borghesi va a colpire, ancora una volta, gli interessi delle popolazioni e dei lavoratori.

L’Organizzazione isola d’Ischia del PMLI

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close