CULTURA & SOCIETA'

“E’ ancora possibile”, la presentazione del libro di Padre Stefano Nava

Storie di matrimoni che fanno gioire Dio e gli Sposi, l’appuntamento domani presso la Chiesa di Santa Restituta a Lacco Ameno

Padre Stefano Nava, francescano della Missione a Ischia, torna sabato 12 ottobre 2019 a Lacco Ameno per presentare il suo libro di testimonianze di coppie “che fanno sorridere Dio”. Il libro “E’ ancora possibile”, presenta otto testimonianze, fresche e vivaci, di fidanzamenti e matrimoni cristiani. Ciascuna testimonianza tocca un aspetto particolare della vita (e della crisi) di coppia: l’infanzia ferita, il cordone ombelicale, ovvero il rapporto con le famiglie di origine, il tradimento, il non amore a sé, i figli, la sterilità, la malattia, le prove. Ogni racconto è la narrazione di una guarigione operata da dio attraverso il balsamo dei sacramenti e dell’ascolto della parola. Ogni storia è la storia di una fioritura, in cui si vede il dispiegarsi della vita nuova.

Questo libro è pensato per incoraggiare, per esortare, per stimolare la speranza: in un contesto segnato dalla distruzione del matrimonio cristiano, piccoli focolai di bene, invece, attestano che. . . È ancora possibile. E ancora possibile amarsi come Dio comanda, è ancora possibile imparare l’amore, è ancora possibile affrontare le crisi ed uscirne più uniti, più vivi, più saldi. E’ ancora possibile? Si, è ancora possibile. Amarsi come “Dio comanda”, imparare l’amore e ancora affrontare la crisi e uscirne più uniti, più vivi, più saldi. Lo testimoniano queste coppie che raccontano le loro esperienze affrontando, ognuna, un aspetto particolare della vita (e della crisi) di coppia: l’infanzia ferita, il cordone ombelicale, ovvero il rapporto con le famiglie di origine, il tradimento, il non amore a sé, i figli, la sterilità, la malattia, le prove. “Questo libro – è scritto nella presentazione del volume – è pensato per incoraggiare, per esortare, per stimolare la speranza: in un contesto segnato dalla distruzione del matrimonio cristiano, piccoli focolai di bene, invece, attestano che… è ancora possibile. È ancora possibile amarsi come ‘Dio comanda’, è ancora possibile imparare l’amore, è ancora possibile affrontare la crisi ed uscirne più uniti, più vivi, più saldi. Ogni racconto è la narrazione di una guarigione operata da Dio attraverso il ‘balsamo’ dei sacramenti e dell’ascolto della Parola. Ogni storia è la storia di una fioritura, in cui si vede il dispiegarsi della vita nuova”.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button