ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Eav “turistica”, top d’incassi e di bus ad Ischia

di Luigi Balestriere

ISCHIA. Comincia bene il nuovo anno in casa Eav. Fa registrare un confortante successo l’iniziativa delle corse speciali la sera del Capodanno sull’Isolaverde. Una novità per Ischia (tranne un esperimento targato Sepsa nel passato) quando fino all’anno scorso il servizio terminava alle 13.00. Autobus in strada già dal primo pomeriggio con un incremento di 30 corse rispetto alle 130 previste dall’esercizio festivo. Bene anche gli incassi provenienti dalle vendite dei biglietti che hanno fatto registrare una maggiorazione d’entrata attorno al 35%.

L’impatto delle 45 mila presenze turistiche tra Natale e Capodanno non ha avuto effetti negativi sulla mobilità con l’Eav che ha affrontato egregiamente la prova. Diffusa la soddisfazione tra i visitatori che hanno potuto tranquillamente circolare per l’isola utilizzando il mezzo pubblico per l’intero arco della giornata. Solo una pausa pomeridiana di circa tre ore, poi il servizio è stato garantito anche grazie alla sentita disponibilità dei dipendenti e dell’intera macchina organizzativa. Non c’è traccia di disagi, frequenze dei transiti vicine ai 10 minuti sulla direttrice Ischia-Forio-Sant’Angelo. Non solo autobus su strada, ma anche la biglietteria ufficiale aperta sino a tarda sera e verifiche dei titoli di viaggio su tutte le 15 linee del servizio automobilistico. Una promessa pienamente mantenuta quella fatta dal Responsabile del Bacino di Ischia e Procida Sergio Bernardi nei giorni scorsi e che è andata oltre ogni aspettativa. Un linguaggio aziendale nuovo fatto di riscontri, di fatti, lontano anni luce dalle promesse puntualmente disattese e smarrite lungo il labirinto delle buone intenzioni. Chapeau.

Prosegue, dunque, il rilancio del servizio pubblico su gomma ad Ischia che comincia a mostrare il suo lato migliore fatto di efficienza e di programmazione.

Già da mesi nessun turno soppresso per mancanza di materiale rotabile o corse a singhiozzo. Ad Ischia è ritornato il sereno. Tutte garantite le 429 corse giornaliere distribuite sulle 15 linee previste dal programma invernale.

Pronta già una rivoluzione per le prossime festività con il servizio a regime per l’intera giornata, mentre in estate è in fase di rimodulazione l’organizzazione di alcune linee. Parte da qui l’Eav del prossimo futuro.

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close