CULTURA & SOCIETA'GALLERIA

Ebbanesis, notte di grande musica ed emozioni a casamicciola

Una serata da incorniciare in piazza Marina, con la magia del duo partenopeo e le loro melodie: e al termine standing ovation del pubblico presente

E’ stata una scelta più che azzeccata quella delle Ebbanesis il duo napoletano che ha letteralmente strabiliato i presenti in piazza Marina. Pubblico delle grandi occasioni, per festeggiare nel miglio modo possibile Santa Maria Maddalena, che ha accompagnato le Ebbanesis in maniera attiva per tutta la durata dello spettacolo riservando per il finale una calorosa standing ovation, tutti in piedi ed applausi scroscianti. Una bellissima serata con un tocco di classe importante che ha dato al pubblico la possibilità di godersi una serata davvero ricca di emozioni. A fine serata scambiamo qualche battuta con il duo iniziando con la domanda classica, per capire da dove derivasse il nome: “ Ci piaceva usare una parola che richiamasse la «parlesia», il gergo dei posteggiatori, un codice linguistico che conoscono solo i musicisti e gli attori che lo praticano. Da qui viene «’e bbane», un termine che indica i soldi, che abbiamo scelto più per il suono che per il significato. A questo abbiamo aggiunto «sis», cioè sorelle. Molti però ci dicono che sembra una parola greca, qualcun altro pensa all’ebano. Ci fa piacere questa confusione”, continuiamo con Serena per capire dove è avvenuto il loro primo incontro: «Ci siamo conosciute al liceo, ma allora non ci frequentavamo. Poi ci siamo rincontrate grazie ad alcune associazioni come Imprenditori di sogni e Nartea che ci hanno chiesto di cantare insieme. Così abbiamo scoperto che le nostre voci si completavano. Serena mi ha fatto riscoprire la tradizione popolare napoletana e io l’ho portata verso il pop. Il primo brano che abbiamo cantanto insieme è statoE’Vurriaca fosse ciaola, una canzone che abbiamo studiato per un progetto di villanelle, diretto da Daniele La Torre, che si chiamava CiaolaEnsamble. Da lì abbiamo iniziato a divertirci insieme provando a fare dei video, dai quali poi è nata la pagina».

Il duo ha strappato applausi a scena aperta per la gioia dei presenti e per quella del Sindaco Castagna che ci teneva molto a regalare una notte speciale, ricca di contenuti artistici, e la scelta delle Ebbanesis è stata sicuramente azzeccata, un duo che dall’apparizione televisiva a “tu si quevales” ha sempre fatto registrare un continuo di crescita artistica che nel tempo le ha portate ad una maturità artistica talmente importante che rappresentano ad oggi uno dei prodotti campani più richiesti non solo in tutta Italia ma in diverse nazioni europee dove sono protagoniste portando il marchio di Napoli nel mondo. Un grazie per chiudere la serata al direttore artistico Gaetano Ferrandino, all’agenzia che le ha portate sull’isola la Ellegi spettacoli di Gianmarco Balestrieri ed al fotografo della serata Alessandro Ascione del quale possiamo apprezzare un po’ di scatti nella pagina.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close