ARCHIVIO 5SPORT

Eccellenza: Real Forio-Albanova 3-1

Il Real Forio, già salvo, torna a vincere allo stadio “Calise” superando la Real Albanova, in rimonta, per 3-1. Nel primo tempo i casertani erano andati in vantaggio nel primo tempo, dopo 10′, grazie alla rete di Palumbo. Nella ripresa, i biancoverdi (oggi con la maglia granata) hanno prima pareggiato con Castagna e dopo tre minuti sono passati addirittura in vantaggio con De Felice. La squadra allenata da Enzo Potenza si è ritrovata poi in dieci per l’espulsione di La Torre e nel finale è arrivato il sigillo di Castagna che ha chiuso i conti sul 3-1. LE FORMAZIONI. Novità nell’undici titolare di Impagliazzo: Sollo, colpito in mattinata da un forte virus intestinale, viene sostituito dall’interminabile Franco Verde. Solito 3-5-2 e terzetto di difesa composto da Mora, Calise e Di Dato. A centrocampo Iacono F. e Vitagliano esterni, Sannino, Trofa e Fanellli. In attacco il duo Chiaiese – De Felice. 4-3-3 il modulo scelto da mister Potenza. Navarra tra i pali, Iazzetta e D’Alessandro i terzini con Palma A. e Del Franco centrali. A centrocampo Colella, Bruno e Palumbo. In attacco il terzetto composto da Guarracino (ex Real Forio), Fragiello e Di Ruocco.

LA PARTITA. Il Real Forio sembra iniziare meglio, ma a passare in vantaggio dopo 10′ è l’Albanova: lancio lungo sulla sinistra per Guarracino, l’ex Real Forio salta Di Dato, va sul fondo e serve un assist perfetto per l’arrivo a rimorchio di Palumbo che mette il pallone sotto la traversa. Dopo due minuti, i ragazzi di mister Potenza sfiorano anche il 2-0. Scatenato Guarracino sulla sinistra, l’attaccante napoletano salta nuovamente Di Dato, il pallone in mezzo questa volta è per Fragiello che viene anticipato all’ultimo istante da un difensore del Forio. Gli isolani non brillano, anzi, sono tantissimi gli errori dei ragazzi di mister Impagliazzo. Prova a fare qualcosa Vitagliano al 17′ e al 22′ con due tiri dalla distanza troppo deboli per sorprendere Navarra. Nella seconda parte del primo tempo, l’Albanova arretra e pensa più che altro a difendersi. Per i padroni di casa gioca meglio rispetto agli altri Vitagliano, il quale al 32′ mette un cross interessantissimo al centro, De Felice da due passi impatta male e l’azione sfuma in un nulla di fatto. L’ultima azione della partita nasce da un errore clamoroso di Calise che si fa rubare palla da Fragiello; per fortuna del Forio, l’ex Procida è troppo angolato per sorprendere Verde. Da segnalare le ammonizioni di Calise e Mora, entrambi diffidati e salteranno dunque la prossima gara col Portici. Inoltre, a 10′ dal termine del primo tempo, Chiaiese è costretto a lasciare il campo per un problema all’inguine; al suo posto entra Castagna. La ripresa inizia con l’ennesimo brivido per la difesa del Forio: scappa sul filo del fuorigioco Guarracino che però non riesce ad approfittarne. Risponde subito la squadra isolana: calcio d’angolo battuto da Sannino, De Felice tutto solo colpisce di testa ma mette il pallone a lato. Al 6′ episodio molto dubbio da rivedere alla moviola, quando Franco Verde esce fuori area per fermare Fragiello e probabilmente tocca il pallone con una mano. Azione da vedere e rivedere, questioni di attimi e l’arbitro lascia proseguire. Gli isolani mettono la quinta e trovano il gol del pari esattamente al quarto d’ora della ripresa: Tony Costagliola (appena entrato al posto di Sannino) tocca il suo primo pallone e con uno splendido tiro a giro colpisce il palo; sulla respinta arriva il tocco facile facile di Castagna che mette a segno l’1-1. Passano tre minuti e il Real Forio passa addirittura in vantaggio: tutto parte nuovamente dal piede magico di Tony Costagliola, il quale lancia Vitagliano, cross a volo del classe ’99 sul secondo palo per De Felice che appoggia da pochi metri. L’Albanova perde la testa e al 20′ La Torre (appena entrato) colpisce volontariamente Castagna dietro la nuca e viene espulso. Con l’uomo in meno, per i ragazzi di mister Potenza è davvero dura. Il Real Forio ne approfitta e chiude definitivamente i conti al 37′: bellissimo cross di Di Dato dalla destra e, di testa, Castagna mette a segno il 3-1 nonché la sua doppietta personale. La compagine casertana tira i remi in barca e al “Calise” ad esultare sono i ragazzi di Impagliazzo. Gli isolani salgono a quota 37 in classifica e dopo la sosta ci saranno due partite proibite contro Portici e Savoia (in casa).  Contro il Portici, Impagliazzo dovrà inventarsi la difesa. E’ stato, infatti, ammonito anche Di Dato, pure lui diffidato.

 

REAL FORIO  3

REAL ALBANOVA  1

R.FORIO: Verde, Di Dato, Mora, Calise, Iacono F., Sannino (13’s.t. Costagliola A.), Vitagliano, Trofa, Fanelli, Chiaiese (35’p.t. Castagna), De Felice (38’s.t. Costagliola L.). (In panchina: Impagliazzo, Boria, De Luise M., Conte) All. Impagliazzo

R.ALBANOVA: Navarra (1’s.t. Magliacano), Iazzetta, D’Alessandro, Colella, Palma A., Del Franco (35’s.t. Esposito), Bruno (11’s.t. La Torre), Palumbo, Fragiello, Di Ruocco, Guarracino. (In panchina: Palma G., Coppola, Piscitelli, Rossi). All. Potenza

ARBITRO: Garofalo di Torre del Greco (Ass. Russiello di Castellamamre e Tagliaferro di Caserta)

RETI: 10′ Palumbo (A); 60′, 82′ Castagna, 63′ De Felice

NOTE: Calci d’angolo 4-1. Ammoniti Clise, Di Dato, Mora (F); D’Alessandro, Palma A. (A). Espulso al 20’s.t. La Torre (rosso diretto). 1′ di recupero nel p.t., 3′ di recupero nel s.t.

SPETTATORI: circa 100

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close