Statistiche
SPORT

Eccellenza Real Forio, De Siano: «Ogni partita dovrà essere una finale»

Il tecnico biancoverde fa il punto della situazione in merito all’ultima partita di stagione e alla prestazione della squadra: «Sono contento di ciò che è stato fatto, bravi tutti e soprattutto Babù»

Un super Forio tutto anima e cuore vince in rimonta in trasferta a Marcianise e chiude col segno positivo questo girone di andata. Una partita molto maschia dove a decretare il vincitore finale è stato soprattutto la fame e la voglia di vittoria e quel cuore biancoverde che pulsa a più non posso grazie anche alle grandi gesta di Babù.

Di seguito le interviste ai due allenatori mister De Siano e il tecnico Valerio del Marcianise.

Seconda vittoria di seguito per 2-1: sei punti importanti e a meno un dal Barano, in piena zona play out…

«Prima erano venti finali ora sono diciotto. Per noi ogni partita dev’essere una finale perché il nostro campionato è incominciato il 14 dicembre quindi diamo l’anima fino all’ultimo. Nell’ultima partita forse non abbiamo fatto benissimo per quel che concerne la prestazione forse a causa anche delle condizioni del campo però come dico sempre dove non riusciamo ad arrivarci con la tecnica, con la tattica, ci dobbiamo arrivare con il cuore. E devo dire che in queste due partite ho visto il cuore da parte di tutti, da tutti e 20, da tutta la squadra».

Ne primo tempo Marcianise ha giocato meglio, poi nell ripresa ci avete messo più grinta: cosa ha detto negli spogliatoi ai suoi ragazzi?

Ads

«Ho detto che dovevamo essere più ordinati e tatticamente più attenti cercando di mettere in pratica quelle poche cose che siamo riusciti fare in allenamento. Mi sono arrabbiato solo per una cosa, ovvero sul fatto che non abbiamo giocato palla. Il primo tempo abbiamo solo rinviato anche se il terreno non era in buone condizioni, siamo costretti e dobbiamo provare a giocare palla soprattutto per le caratteristiche dei nostri centrocampisti».

Ads

C’è stata qualche protesta durante la partita con il Marcianise soprattutto per il gol annullato…

«Io non so se era gol o meno. Il portiere mi ha detto che non era entrata. Per quanto ci riguarda invece c’è stata invece su azione seguente un rigore netto e poi c’’è stato annullato il gol».

Babù un punto di riferimento in tutto e per tutto: ha segnato e dai suoi piedi passano le azioni più importanti…

«Babù è stato perfetto, è il nostro faro nonostante il fatto che stava malissimo ed era al 30 per cento ma è riuscito a fare quello che ha fatto con ben tre infiltrazioni per poter giocare. Immaginiamo se riusciremo ad averlo al cento per cento, cosa può dare a questa squadra e a tutti noi».

Che si aspetta ancora dal mercato?

«La società ha fatto tanti sacrifici, magari se si riuscisse a trovare un altro under sarebbe la cosa ideale perché la coperta è un po’ corta»

Meno contento mister Valerio del Marcianise: «Il primo tempo quattro occasioni limpide per fare gol nel primo tempo e anche altre nel secondo. Loro hanno fatto due cross e due gol, è qualcosa di inspiegabile per ciò che mi riguarda. Non so che dire perché comunque noi abbiamo provato a giocare e nel primo tempo abbiamo avuto tantissime occasioni per chiuderla, nel secondo tempo invece un cross in mezza confusione, poi l’infortunio e inspiegabilmente abbiamo perso la partita e direi anche immeritatamente – e ancora aggiunge – Sul gol nostro l’arbitro ha detto che era entrata, avrei tanti dubbi anche sul nostro gol annullato, ma a prescindere dall’arbitro c’è da dire che loro hanno avuto più fame di noi, più grinta, più determinazione, più sete di vittoria e voglia di portare a casa i tre punti. Direi che è stata una partita molto maschia ma comunque assolutamente corretta. Ora però dobbiamo guardare avanti e cercare di perseguire quel che è il nostro obiettivo, ovvero provare a salvarci senza i play out. Nel girone di ritorno siamo consapevoli che sarà tutto un altro campionato e per quel che ci riguarda considerando i giocatori che sono andati via dobbiamo assolutamente cercare di intervenire col mercato perché numericamente siamo veramente pochi».

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex