CRONACA

Ecco il riconoscimento economico per i lavoratori marittimi

L’iter era stato avviato dall’assessore Antonio Carannante che a fine maggio, grazie alla senatrice Valeria Valente, aveva portato la proposta all’attenzione del Parlamento

L’Assessore Antonio Carannante, con delega al Lavoro Marittimo, ha reso noto il raggiungimento di un importante risultato che certo non potrà che apportare beneficio a tanti cittadini dell’isola di Arturo. L’esponente della giunta guidata dal sindaco Dibo Ambrosino spiega: “E’ stato riconosciuto dal Governo un aiuto economico ai lavoratori marittimi grazie anche al Comune di Procida. A maggio scorso, tramite la senatrice Pd Valeria Valente (che ringraziamo) abbiamo inoltrato alla Commissione parlamentare per il Lavoro, una richiesta di provvedimenti per il sostegno economico ai lavoratori marittimi.

Questa proposta è stata poi portata alla attenzione del Governo, che l’ha accolta, dal gruppo Pd (in particolar modo dal capogruppo Nannicini, che ringraziamo).

L’istituzione della delega al Lavoro Marittimo fatta 4 anni fa dall’Amministrazione comunale di Procida, ha consentito a quest’ultima di portare avanti con più forza nelle sedi competenti le battaglie in favore dei nostri lavoratori marittimi. Siamo fieri di aver avviato questo percorso a tutela di un parte fondamentale della nostra storia e della nostra economia”.

Insomma, si chiude nel migliore dei modi un’attività che come detto parte da lontanp. Era fine maggio quando proprio Carannante annunciava l’arrivo in Parlamento della proposta per l’erogazione di un sostegno economico ai marittimi e all’epoca si esprimeva in questi termini: “Il covid-19 ha danneggiato anche il settore marittimo per il quale però il Governo non ha previsto nessun sostegno economico. Per questo motivo abbiamo inoltrato una proposta legge di aiuto economico in favore dei marittimi oltre che invitare all’immediato sblocco degli esami professionali. Tramite la Senatrice Valeria Valente, che ha accolto l’invito con entusiasmo, e che ringraziamo, la nostra proposta è stata consegnata ai componenti Pd della Commissione parlamentare del lavoro. In questi giorni abbiamo avuto conferma del loro impegno a presentare un emendamento al Decreto Rilancio Italia.

Aspettiamo fiduciosi buone notizie da Roma. Stiamo facendo il possibile per non lasciare da soli nostri marittimi, parte essenziale della nostra economia”. Alla fine, buon per i marittimi, la missione è andata a buon fine.

Ads

Ads

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button