ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5CRONACAPRIMO PIANO

Edilizia e lavori pubblici, momento importante per la vita dell’isola

PROCIDA –Storicamente l’edilizia pubblica e privata ha rappresentato,per l’isola di Graziella, un settore importante per l’economia locale ed è evidente che le vicende che interessano l’Ufficio Tecnico Comunale rivestono un argomento estremamente sentito da politica, imprese, professionisti e cittadini. Così, dopo le polemiche delle ultime settimane che si erano focalizzate sulla funzionalità della Commissione Locale per il Paesaggio, il consigliere del gruppo “Per Procida”, Menico Scala, in una nota, partendo dalle nuove modalità di accesso agli uffici ubicati al piano rialzato di Via Libertà, scrive: “L’Avviso postato sulla pagina facebook relativo agli orari di apertura al pubblico dell’ufficio comunale fa rabbrividire considerato come vengono considerati i cittadini procidani.Per prima cosa due giorni di “udienza” a settimana sembrano poco o niente considerato che presso l’ufficio tecnico non ci si reca solo per pratiche edilizie, che già non è poco, ma anche per segnalare guasti, disservizi, chiedere informazioni su possibili abusi, ufficio demanio, rinnovo concessioni, etc.Detto questo, il provvedimento adottato è discriminatorio in quanto coloro che la mattina lavorano, penso ad insegnanti, pendolari, commercianti, solo per fare qualche esempio, sono obbligati a prendono una giornata di ferie e/o chiudere la relativa attiva, oppure non potranno mai interloquire con l’Ufficio tecnico Comunale. Pertanto, così come previsto dall’attuale normativa in materia (almeno nelle città civili), almeno un giorno a settimana gli Uffici pubblici devono prevedere l’apertura pomeridiana al pubblico.

Inoltre, si indica di mandare una mail, per lo più sette giorni prima del giorno di ricevimento (non si comprende cosa si voglia dire in quanto, chi scrive la mail, lo farà proprio per fissare un appuntamento). Anche questo, considerando che, non tutti, ancora, dispongono di un computer e non tutti sanno utilizzare la mail ed ancora di meno la pec, appare come un provvedimento inutile e discriminatorio. Dopodiché, se bisogna destinare unità operative a leggere e rispondere alla posta elettronica tanto vale, anche, aprire un front office per accettare “de visu” richieste di appuntamento.Ci auspichiamo, quindi, che il neo dirigente dell’Ufficio, invece di aumentare la distanza delle istituzioni dai cittadini, recepisca queste osservazioni di buon senso ponendo fine all’ennesima vergogna.Intanto non ci resta che augurare un forte in bocca al lupo alla neo costituita Commissione Paesaggio. All’arch.Ruocco Salvatore che, in qualità di Responsabile dell’Ufficio Tecnico Comunale, ha presieduto per anni questa Commissione, rivolgo a nome personale e del Gruppo “Per Procida” un caloroso e affettuoso ringraziamento per l’opera svolta, evidenziando la sua alta professionalità e soprattutto disponibilità. Un augurio, infine, al nuovo Responsabile dell’UTC Ing. Coppola,che presiederà anche questa Commissione paesaggio, affinché il settore dell’edilizia privata ricominci a sostenere lo sviluppo del territorio isolano che si regge anche del settore edile”.

Nel mentre, continuano i lavori di metanizzazione che stanno interessando via V. Emanuele nel tratto nevralgico per la circolazione veicolare isolana che va da Piazza S. Giacomo a Piazza Olmo. A tal proposito l’assessore ai lavori pubblici Rossella Lauro, dopo l’incontro settimanale tenutosi per fare il punto della situazione, dice: «Con la presenza del Comandate della Polizia Municipale, della CPL Concordia, della Progas Metano, della direzione lavori e della Sap è stato concordato che è possibile garantire il passaggio dei veicoli dalla zona di San Giacomo verso piazza Olmo.

Sono stati realizzati 108 metri lineari di costruzione della rete gas-metano che hanno interessato la parte più stretta della strada. Ad oggi i lavori sono localizzati nell’area più larga che permette il transito.Dalle ore 19.00 della giornata odierna fino alle 8.30 di lunedì 4 febbraio è stato riaperto, in alternativa al percorso con i semafori, il tratto di via V. Emanuele da San Giacomo verso piazza Olmo. Da lunedì 4 febbraio, a chiusura cantiere, dalle ore 19.00 alle ore 8.30 del giorno successivo, verrà garantito anche il percorso su via V. Emanuele grazie all’allargamento della strada e alle verifiche effettuate sull’asse viario principale. Restano fermi i dispositivi di cui alle ordinanze 3/19 e 5/19 nella parte in cui compatibili con l’ordinanza che è stato pubblicata questa mattina n. 8/19.

Chiediamo massima collaborazione ed il rispetto dell’ordinanza affinché non si verifichino disagi e blocchi della circolazione: evitiamo di passare con il semaforo rosso, di parcheggiare nelle zone delicate e di transitare con i veicoli durante le ore di lavoro all’interno del cantiere. Ciò permetterà il miglioramento del dispositivo veicolare e velocizzerà i lavori».

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close