ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

Ego Eco, Luciano Castaldi: «Basta clientelismo, invertire la rotta»

All’indomani del consiglio comunale – caratterizzato nella prima parte dal Nicolella’s show – ha continuato a tenere banco la questione relativa al maxi-fallimento della Ego Eco di Vittorio Ciummo. A dire la propria sulla società cassinate (che è stata rimpiazzata dalla Super Eco) è stato Luciano Castaldi, che all’inizio della sindacatura ha ricoperto la carica di assessore alla cultura e al culto nella giunta presieduta da Francesco Del Deo. «Il settore della NU a Forio – ha esordito Luciano Castaldi – è sempre stato utilizzato per alimentare clientele e affarismi.  Sempre. Dai tempi della diccì, passando per il pissì, il piccì, dippì, piddì, fino ai nostri giorni. Inutile farsi illusioni, bisogna radicalmente rivedere il tutto: nuova gara d’appalto, una diversa organizzazione del servizio, l’aumento della tassa. La voragine nel bilancio comunale è il prezzo che i cittadini pagheranno ancora per molti anni anche e soprattutto a causa della loro insipienza. Io certi meccanismi perversi li ho sempre denunciati, ostacolati, schifati» ha concluso l’ex assessore.

 

 

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button