POLITICA

Elezioni a Forio, c’è anche Vito Iacono

L’ex consigliere comunale annuncia la sua candidatura a sindaco per il 2023 e lancia la prima “chiamata alle armi” per i cittadini: appuntamento mercoledì 13 luglio alle 19.30 nel vicolo di San Gaetano

L’apertura di una pagina facebook dal titolo inequivocabile, ossia “Vito Iacono candidato sindaco di Forio”. Accompagnata, manco a dirlo, da un grido di battaglia, quasi a voler suonare la carica: “Pronti, partenza, via”. Insomma, cambi immediatamente idea chi aveva immaginato le elezioni amministrative all’ombra del Torrione una questione tra la maggioranza uscente del sindaco Francesco Del Deo (che tra l’altro, non potendo ricandidarsi, dovrà scegliere unitamente alla sua squadra l’erede al trono) e il blocco della minoranza capitanato da Stani Verde e sostenuto tra gli altri da Franco Regine e Gianni Mattera. Ci sarà anche Vito Iacono che in parte le sue intenzioni le aveva già annunciate in tempi non sospetti, ma stavolta la fuga in avanti è tale che fa trasparire senza alcun dubbio crismi e contorni dell’ufficialità.

L’ex consigliere comunale ha anche affidato al suo canale social un lungo messaggio con cui annuncia e motiva la sua decisione e che vi riportiamo nella versione integrale: “Oramai manca meno di un anno alle elezioni amministrative del 2023 ed è ora di iniziare a sviluppare una piattaforma programmatica, una volta si chiamava così, da proporre all’elettorato. Ma sono gli stessi Elettori, i Cittadini ad essere protagonisti di questo percorso, sono loro a dettare l’agenda delle cose da fare e di come farle. Una campagna di ascolto su tutte le aree tematiche di competenza di un’amministrazione locale. Un viaggio fitto, intenso, che percorra tutti gli ‘angoli’ del Paese e della nostra Comunità. Cominciano con la Scuola, il diritto allo studio, la formazione, insomma cominciamo dalle fondamenta! La Scuola è il luogo della conoscenza e del sapere, ma soprattutto dove si formano le coscienze e le competenze. Ci vediamo mercoledì 13 luglio alle ore 19:30 nell’area antistante l’Antica Libreria Mattera nel vicolo di San Gaetano, ovviamente a Forio. Sono invitate tutte le componenti del grande mondo della Scuola, Dirigenti Scolastici, il personale Docente e quello non Docente, ma soprattutto i Genitori e gli Studenti, sono loro a doverci parlare delle prorpie esperienze, delle criticità, delle cose che si devono fare per una Scuola che funzioni. Una questione di Civiltà. Vi aspetto numerosi e … liberi. P.s.: e nessuno si azzardi a chiedere quante liste abbiamo, ma piuttosto quante idee abbiamo e, soprattutto quali idee abbiamo. Il Paese ha bisogno delle migliori energie, dei migliori talenti, delle grandi sensibilità ingabbiate in logiche e dinamiche antiche e stritolanti. Basta con i soliti accordi, ognuno si senta protagonista ed in diritto di parlare del suo rapporto con la Scuola, con il Lavoro, l’Ambiente, la Cultura, il Disagio, con la nostra Terra … ed insieme lo cambieremo questo Paese evitando che tanti, troppi nostri giovani, ma anche adulti siano costretti a cambiare Paese per vedere soddisfatti i propri diritti, le proprie aspirazioni e perché no, i propri sogni. Amo il mio Paese e la mia Gente ed è per questo che mi candido a guidare un progetto Politico dove tutti si sentano protagonisti e sarà veramente troppo bello!”.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Più vecchio
Più recente Più Votato
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Pulsante per tornare all'inizio
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex