Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

Elezioni, sul carrozzone del Papa salgono Augusto Coppola e Ambrogio Del Deo

Vi ricordate della cena in cui Nicola Nicolella venne ingaggiato da Gaetano Colella e Nando ‘o Barone? Dopo aver opportunamente consultato le nostre fonti, possiamo dirvi con certezza che a quel tavolo non sedevano tre persone, bensì cinque. Ebbene sì, cinque commensali tutti uniti nel perorare la causa di Francesco Del Deo, che con questi due nuovi acquisti infoltisce ulteriormente la propria schiera di candidati. Non ci piace tenervi sulle spine: quindi, dopo aver indugiato per qualche riga, vi riveliamo le identità dei due misteriosi individui che hanno partecipato alla cena in quel di Serrara Fontana: si tratta dell’avvocato Ambrogio Del Deo e – udite, udite! – del caustico editorialista Augusto Coppola. No, caro lettore, non si tratta di un errore di distrazione o di stampa, ma della pura e semplice verità.

Oltre al noto professionista, a caldeggiare la ricandidatura a primo cittadino di Francesco Del Deo sarà dunque uno dei suoi più tenaci oppositori extraconsiliari. Che, nel corso di questi cinque lunghi anni non ha mancato di tirare velenose frecciatine e pesanti bordate nei confronti dell’ex democristiano, che con invidiabile self control non ha mai dato particolare peso alle aspre critiche di Coppola (non ultime quelle riguardanti l’affaire dei chioschi di Citara e quello relativo alla gestione della nettezza urbana da parte delle varie partecipate che si sono susseguite all’ombra del Torrione).

Per ragioni che potrete facilmente comprendere, non avendo preso parte alla cena non sappiamo con esattezza cosa si siano detti i cinque. Tuttavia coloro che sono vicini alle stanze papali sostengono che a convincere Ambrogio Del Deo e Augusto Coppola a sposare la causa del sindaco uscente sarebbe stato il loro comune amico Nicola Nicolella, che a sua volta – com’è già noto – è stato convertito al culto deldeiano da Gaetano Colella e dal suo fido factotum Nando ‘o Barone. Inoltre, sempre secondo i bene informati, sia Ambrogio che Augusto potrebbero avere un ruolo attivo durante l’importante appuntamento elettorale di inizio giugno. Detto in altre parole, l’avvocato e il “polemista” sarebbero pronti a candidarsi per diventare consiglieri. Ma questo, inutile dirlo, lo scopriremo soltanto il 12 maggio…

Giancarlo Bizanti

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex