CRONACA

Energie Sinergiche. “Procida Isola sostenibile per un’estate sicura” 

Il Workshop affronterà il tema della gestione sostenibile delle spiagge, del turismo attivo e del protagonismo dei giovani. Partiremo dall’esperienza dei campi di volontariato nelle realtà isolane che da sempre hanno avuto l’obiettivo di “tenere in sicurezza” ecosistemi importanti come quelli di spiagge e riserve con attività di diffusione di comportamenti virtuosi dei turisti, provando a suggerire quel modello di gestione nell’estate anomala del Covid19.  

Interverranno:

introduce

 Mariateresa Imparato, Presidente Legambiente Campania

Saluti

Ads

Rossella Lauro, assessore politiche giovanili Comune di Procida

Ads

Lucia Fortini, assessore regionale istruzione, politiche giovanili e sociali

modera Maria Grazia Forino, Legambiente Campania

intervengono

Marco Marmeggi, Diversamente Marinai

-Cesare Agostini, Ustica

Antonino Miccio, Direttore Parco Marino Punta Campanella

-Elena Prazzi, Lampedusa

-Angelo Mele, responsabile volontariato Legambiente Campania

@ogni intervento sarà di 5 min arricchito da foto/video che racconteranno l’esperienza

Verrà condivisa una slide con 9 punti/proposte e verrà chiesto ai ragazzi destinatari di indicarne i primi tre  prioritari dal loro punto di vista per la ripartenza economica in chiave sostenibile.

Anna Savarese, Legambiente Campania

presenta le Azioni virtuose per il rilancio economico in chiave sostenibile, mentre i ragazzi selezionano  quelle prioritarie 

1- Conoscenza/manutenzione/promozione delle valenze ambientali, naturali, paesaggistiche per diversificare la proposta turistica 
 2- Conoscenza/manutenzione/promozione delle valenze storico-artistiche, archeologiche, culturali   per diversificare la proposta turistica 

3- Promozione delle attività balneari in concessione con un’offerta green, plastic free, con percorsi di educazione ambientale per i  bambini, di informazione sulla biodiversità terrestre e marina.

4- Puntare sulla transizione energetica dell’isola promuovendo politiche che mirino ad essere 100% rinnovabile

5- Lavorare su una gestione virtuosa dei rifiuti che chiuda il cerchio sull’isola promuovendo economia circolare e che vada verso “Procida Rifiuti Free”

6- Favorire protagonismo della cittadinanza attiva e responsabile con la promozione del volontariato civile, dei campi di volontariato nazionali e internazionali, della citizen scienze con il coinvolgimento delle associazioni 

7- Promuovere l’enogastronomia incentivando percorsi enogastronomici, l’utilizzo di prodotti da agricoltura biologica, Prodotti a Km 0, l’inserimento di Menù vegetariani/vegan

8- Accompagnare la conversione dell’offerta turistica facendola aderire a   criteri di bioedilizia, efficientamento energetico ed idrico, dotazioni di ricariche e/o noleggio auto e bici elettrich, potenziamento degli spazi verdi

9-Promozione delle attività balneari sulle spiagge libere e in concessione  con un’offerta green, plastic free, con percorsi di educazione ambientale per i  bambini, di informazione sulla biodiversità terrestre e marina

Conclusioni

Titta Lubrano, assessore all’Ambiente Comune di Procida

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button